NASCAR – Kentucky: Kyle Busch a quota 99

0

Sabato notte Kyle Busch ha vinto la prima gara della storia della NASCAR Sprint Cup sul Kentucky Speedway. Il pilota del Joe Gibbs Racing è partito dalla pole position, ha condotto in testa il maggior numero di giri (125 dei 267 in programma), ma ha dovuto difendere la sua leadership nel finale (avvenuto in regime di ‘green-white-checkered finish’) dagli attacchi di Jimmie Johnson. Con le due vittorie in Kentucky (venerdì aveva vinto pure in Truck Series) Busch sale a quota 99 successi in carriera se si considerano tutte e tre le categorie NASCAR. “Il modo con cui abbiamo ottenuto la vittoria è stato incredibile“, ha detto Busch, che con questa vittoria è salito in testa alla classifica. Il suo principale rivale sembrava essere Brad Keselowski, che è rimasto in testa per 79 giri ma ha perso un paio di secondi nella sua ultima sosta ai box ed ha tagliato il traguardo in settima posizione. David Reutimann è invece riuscito a beffare Johnson in volata ed a strappargli la seconda posizione; Ryan Newman e Carl Edwards hanno completano la top 5. Gli altri due piloti del Roush Fenway Racing, Matt Kenseth e David Ragan, hanno chiuso rispettivamente al sesto e ottavo posto. Kurt Busch e Jeff Gordon hanno completato la top 10. Delusione per Tony Stewart e Juan Pablo Montoya, entrambi in lotta per la vittoria ma rallentati da una penalità che li ha fatti scivolare rispettivamente al dodicesimo e al quindicesimo posto.

Marco Strazzulla

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image