V8 Supercars – Gli australiani scoprono l’America, dal 2013 si correrà ad Austin

0

a cura di Silvano Taormina

Importante novità per la V8 Supercars, la popolarissima serie australiana riservata alle vetture turismo. A partire dalla stagione 2013 il campionato approderà negli Stati Uniti d’America sul nuovissimo circuito di Austin. Il tracciato, lungo 5,5 chilometri, è stato progettato dall’architetto Herman Tilke ed è tuttora in fase di costruzione. Già dal prossimo anno accoglierà la Formula 1, di ritorno negli USA dopo quattro anni d’assenza, mentre dall’anno successivo anche la MotoGp vi farà tappa. Al momento la V8 Supercars è diffusa nel Nord America attraverso il network televisivo Speed TV.

Rick Perry, governatore del Texas, ha commentato così l’accordo appena raggiunto con gli organizzatori della serie australiana: “Sebbene il Texas si sia affermata nella nostra nazione come luogo principale per il business, rapidamente sta diventando un luogo riconosciuto per la qualità e la popolarità degli eventi sportivi che vengono organizzati. La V8 Supercars si unisce ora a Formula Uno, MotoGP, NASCAR, NFL, NBA, NCAA e USTA tra i tanti che hanno scelto il Texas per ospitare grandi eventi negli ultimi anni. Questa è una notizia più che buona per il Lone Star State, e fornirà un notevole impulso per l’economia del Texas centrale”.

Anche Tony Cochrane, boss della V8 Supercars ha voluto esprimere la propria opinione: “Non posso descrivere quanto siamo entusiasti di portare la gara V8 Supercars su un impianto spettacolare. Con la Formula 1, la MotoGP e ora la V8 Supercars, è ovvio che il circuito sarà ad un alto livello e siamo entusiasti di far parte di esso. L’entrata negli Stati Uniti segna un nuovo giorno per la serie e siamo entusiasti per gli americani di sperimentare ciò che ha reso così popolare V8 Supercars in molti luoghi del mondo”

Ricordiamo che per la V8 Supercars non si tratta del primo evento al di fuori dell’Australia. A parte le tradizionali gare nella vicina Nuova Zelanda, il campionato negli ultimi anni è approdato regolarmente negli Emirati Arabi Uniti, ad Abu Dhabi, e nel corso delle stagioni ha fatto tappa anche in Baharain e a Shangai.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image