V8 Supercars: Doppio colpo per il Kelly Racing che arruola Westbrook e Bergmeister per la Gold Coast 600

0

a cura di Silvano Taormina

Continua a ritmo frenetico il mercato della V8 Supercars in vista della Gold Coast 600, la gara di durata che  si terrà a Surfers Paradise il prossimo 23 ottobre. Proprio in questi giorni si stanno delineando le line-up che i vari team proporranno per la classica gara del Queensland. Ieri vi avevamo dato notizia del doppio colpo messo a segno dal team GRM che si è assicurato Augusto Farfus e Simon Pagenaud.

La notizia del giorno riguarda il Kelly Racing che ha ingaggiato due professionisti delle corse di durata. Si tratta di Richard Westbrook e Jörg Bergmeister che a Surfers Paradise divideranno l’abitacolo delle due Holden Commondore rispettivamente con Todd e Rick Kelly, quest’ultimo recente vincitore a Darwin.

Richard Westrbook è uno dei piloti più talentuosi del panorama delle corse gran turismo. Da sempre fa parte della famiglia Porsche avendo gareggiato e vinto nella Porsche Supercup. Ha una enorme di capacità di passare da una vettura all’altra e ogni anno viene ingaggiato per disputare delle gare nelle più svariate categorie, dal FIA GT1 dove è attualmente impegnato con una Nissan GT-R del team JR Motorsport alla Grand-Am, dal VLN tedesco all’American Le Mans Series, dalla Porsche Supercup al British GT. Nel suo curriculum mancava solo la V8 Supercars.

Anche Jörg Bergmeister si è fatto le ossa nei monomarca Porsche, vincendo il titolo tedesco nel 2000 e quello della Supercup l’anno successivo. Nell’ultimo decennio la sua carriera si è sviluppata soprattutto in America dove gareggia regolarmente nell’ALMS e nella Grand-Am. Di tanto in tanto torna in Europa per partecipare a qualche gara dell’ADAC GT Master. Nel suo palmares troviamo cinque titoli nella classe GT2 dell’ALMS, tutti ottenuti con il team Flying Lyzard, un titolo Grand-Am nel 2006, una vittoria alla 24 ore di Spa lo scorso anno e una vittoria nella classe GT a Le Mans nel 2004.

Todd Kelly, pilota e proprietario del Kelly Racing: “Abbiamo ragionato un po’ per trovare dei piloti che si potessero adattare bene al nostro team, alle nostre auto e ai nostri piloti, così abbiamo scelto Richard e Jorg. Li abbiamo contattati via e-mail e la risposta che abbiamo ottenuto è subito stata positiva. É stato incredibile. La notorietà della nostra categoria e dell’evento Gold Coast hanno veramente raggiunto un livello globale elevato. Pensavo di dover stare lì per mezz’ora spiegando chi siamo, quello che il nostro team è, ciò che le nostre vetture sono, ciò che l’evento è, ma globalmente la consapevolezza di quello che facciamo qui è enorme. Da allora abbiamo avuto innumerevoli telefonate e e-mail da parte di vari piloti, tra cui grandi nomi che volevano a tutti i costi saltare in macchina e guidare a Surfers Paradise”.

Richard Westbrook: “Mi aspetto di prendere del tempo per abituarmi, ma mi impegnerò e non vedo l’ora di affrontare questa nuova sfida. Questo evento della Gold Coast ha catturato l’immaginazione dei piloti di tutto il mondo. Condividiamo vetture GT da corsa regolarmente, ma in questa occasione si sono lasciati cadere nel bel mezzo del campionato un altro pilota, quindi la pressione sarà alta”.

Jörg Bergmeister: “Ho parlato con il mio compagno di squadra Patrick Long sulle auto e su come è andata la gara dello scorso anno. Mi ha detto quanto l’intero evento sia divertente e impegnativo, quanto le vetture sono impegnative da guidare in quanto bisogna gestire un sacco di potenza con pneumatici piccoli”.

Ricordiamo che alcune settimane fa il Kelly Racing aveva annunciato l’ingaggio di Alex Tagliani, recente polesitter nella 500 Miglia di Indianapolis. Il canadese sarà probabilmente dirottato verso il team Pepsi Crew al fianco di Greg Murphy o verso il team Stratco al fianco di David Reynolds.

 

 

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image