F. Abarth – Imola, gara 2: Heche vince la battaglia in casa BVM con Barrabeig, bene Visiou sul terzo gradino del podio

0

dall’inviato Silvano Taormina

Gara bella e combattuta quella che ha visto protagonisti i giovani piloti che animano la Formula Abarth. Ad ottenere il successo in gara 2 sul circuito del Santerno è stato lo svizzero Micheal Heche del team BVM Target. Il giovane talento della squadra di Mazzotti e Venieri ha preceduto il compagno di squadra Barrabeig, a lungo a testa dopo aver conquistato la leadership nei primi giri ai danni di Agostini. Il pilota del JD Motorsport, dopo essere scattato dalla pole position, ha avuto un calo prestazionale non ancora identificato che gli ha fatto perdere progressivamente posizioni su posizioni.

Completa il podio un ottimo Visiou, sempre efficace nei testa a testa e capace di portare sul podio il team Jenzer Motorsport. Ottima prestazione anche per il sanmarinese Zonzini, quarto assoluto e alla sua migliore prestazione con Composit Motorsport. Chiude la top-five un buon Nicolas Costa, sempre veloce ma mai in grado di avvicinare i primi.

Ma andiamo alle note dolenti, perché qui ad Imola sono in molti che hanno qualcosa da recriminare. A cominciare dal russo Sirotkin, subito out all’uscita del Tamburello dopo un contatto nel gruppo. Gara da dimenticare anche per il compagno di squadra e leader del campionato Niederhauser, ritirato al terzo giro dopo essere stato agganciato da Barrabeig mentre lottava per la seconda posizione. Disastro anche per Luca Ghiotto. Il pilota del team Prema, risalito in terza posizione dopo essere partito ottavo, ha ingaggiato ancora una volta una lotta all’ultimo sangue con il giapponese Kuroda. Dopo varie scaramucce, il driver veneto è rimasto vittima di un errore del nipponico che, arrivato lungo al Tamburello ha trascinato con se l’incolpevole Ghiotto. Per entrambi sarà il ritiro.

L’ordine d’arrivo di gara 2:

01. Micheal Heche – BVM Target – 17 giri
02. Gerrard Barrabeig – BVM Target – +2.580
03. Robert Visoiu – Jenzer Motorsport – +4.117
04. Emanuele Zonzini – Composit Motorsport – +7.611
05. Nicolas Costa – CRAM Competition – +9.210
06. Riccardo Agostini – JD Motorsport – +16.491
07. Mario Marasca – BVM Target – +17.098
08. Antonio Spavone – JD Motorsport – +29.320
09. Giorgio Roda – CRAM Competition – +29.832
10. Vittoria Piria – Prema Powerteam – +40.268
11. Dario Orsini – EmmeBi Motorsport – +57.220
Non classificati
12. Luca Ghiotto – Prema Powerteam – +3 giri
13. Yoshitaka Kuroda – Euronova Racing – +3 giri *
14. Lorenzo Foglia – DieGi Motorsport – +11 giri
15. Patric Niederhauser – Jenzer Motorsport – +15 giri
16. Andrea Barbirato – Tomcat Racing – +15 giri
17. Sergey Sirotkin – Jenzer Motorsport – +17 giri

 

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image