F1 – Hungaroring Prove libere 2: Hamilton resta il più veloce, Ferrari ottime sul passo gara

0

Lewis Hamilton si riconferma il più veloce anche nella seconda sessione di prove libere in Ungheria sul tracciato tecnico dell’Hungaroring, dove serve un alto carico aerodinamico a discapito della velocità di punta, una tipologia di tracciati in cui l’inglese si esalta ed è sempre molto competitivo.

Fernando Alonso chiude in seconda posizione, dopo esser stato per metà durata della sessione in testa, battuto solo da Hamilton che gli toglie la soddisfazione di festeggiare il suo compleanno con il miglior tempo al venerdì.

L’altra McLaren, quella di Jenson Button, è terza davanti al duo Red Bull con Webber davanti a Vettel, i primi 5 sono racchiusi in poco più di mezzo secondo.

Ad un secondo di gap troviamo Felipe Massa; il brasiliano non è riuscito mai a sfruttare il treno di pneumatici soft commettendo sempre errori nel t2, rispetto alla prima sessione comunque ha compiuto notevoli miglioramenti nel primo e nell’ultimo settore nei quali gira sugli stessi tempi del compagno di squadra.

Il Team Mercedes, proprio come il ferrarista, sembra aver risolto alcuni problemi sul setup soprattutto per quanto riguarda l’eccessivo sovrasterzo, piazzandosi al settimo posto con Rosberg e in ottava posizione con Michael Schumacher.

Le due Force India chiudono i primi 10; da sottolineare nelle retrovie il mezzo secondo inflitto da Jarno Trulli a Kovailainen grazie al nuovo servosterzo e quello, sicuramente più sorprendente, di Ricciardo ai danni di Liuzzi.

In ottica gara la Ferrari sembra quella con il passo migliore, girando in 1:27.8 con le gomme della mescola più dura e 1:27 basso con gli pneumatici soft, la McLaren sembra esser molto vicina a quel ritmo, leggermente più lenta è apparsa la Red Bull che paga un t2 dove accumula distacco dai suoi avversari.

In questa pista tecnicamente la Red Bull dovrebbe tornare a dominare, ma le ultime gare forse hanno fatto scendere il morale della squadra e, probabilmente, Ferrari e McLaren con gli ultimi aggiornamenti tecnici non sono più inferiori alla scuderia austriaca.

Vincenzo Carlesimo

Risultato Prove Libere 2 Tempo Distacco Giri
1. Lewis Hamilton (McLaren-Mercedes) 1:21.018 29
2. Fernando Alonso (Ferrari ) 1:21.259 + 0.241 40
3. Jenson Button (McLaren-Mercedes) 1:21.322 + 0.304 34
4. Mark Webber (Red Bull-Renault) 1:21.508 + 0.490 35
5. Sebastian Vettel (Red Bull-Renault) 1:21.549 + 0.531 31
6. Felipe Massa (Ferrari) 1:22.099 + 1.081 40
7. Nico Rosberg (Mercedes) 1:22.121 + 1.103 36
8. Michael Schumacher (Mercedes) 1:22.440 + 1.422 36
9. Paul di Resta (Force India-Mercedes) 1:22.835 + 1.817 40
10. Adrian Sutil (Force India-Mercedes) 1:22.981 + 1.963 37
11. Kamui Kobayashi (Sauber-Ferrari) 1:23.030 + 2.012 34
12. Sergio Perez (Sauber-Ferrari) 1:23.399 + 2.381 37
13. Rubens Barrichello (Williams-Cosworth) 1:23.679 + 2.661 34
14. Nick Heidfeld (Renault) 1:23.861 + 2.843 28
15. Pastor Maldonado (Williams-Cosworth) 1:24.181 + 3.163 39
16. Jaime Alguersuari (Toro Rosso-Ferrari) 1:24.182 + 3.164 26
17. Vitaly Petrov (Renault) 1:24.546 + 3.528 21
18. Sébastien Buemì (Toro Rosso-Ferrari)>/td>

1:24.878 + 3.860 35
19. Jarno Trulli (Lotus-Renault) 1:24.994 + 3.976 38
20. Heikki Kovalainen (Lotus-Renault) 1:25.447 + 4.429 39
21. Timo Glock (Virgin-Cosworth) 1:26.823 + 5.805 33
22. Jérôme D’Ambrosio (Virgin-Cosworth) 1:27.261 + 6.243 28
23. Daniel Ricciardo (HRT-Cosworth) 1:27.730 + 6.712 31
24. Vitantonio Liuzzi (HRT-Cosworth) 1:28.255 + 7.237 25
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image