F3 Italia – Spa, gara 1: Lewis coglie la prima vittoria in F3

0

a cura di Marco Borgo

Michael Lewis ha conquistato la prima vittoria in F3 sulla pista immancabilmente bagnata di Spa. Dopo aver siglato ieri la pole position sull’asciutto, l’americano ha condotto oggi la gara sul bagnato dall’inizio alla fine, rintuzzando tutti gli attacchi di Jousse. Terzo posto per Marciello, che suggella un week end d’oro per la Prema Powerteam sui diversi campi di gara. Gara da dimenticare per Liberati, leader di campionato, che non ha raccolto punti dal primo round in terra belga.

La cronaca

Al via scatta bene Lewis che tiene la posizione su Marciello. Non parte benissimo Regalia, che arriverà anche largo sulla via di fuga. Ottimo invece Campana, che passa subito in quarta posizione tenendo l’interno alla prima staccata. Quattro posizioni guadagnate anche per Giovesi, sesto. Nel corso della prima tornata, Jousse pressa Marciello e lo costringe ad allargare a Fagnes, infilandolo.

Al primo passaggio sul traguardo la classifica vede quindi Lewis davanti a tutti seguito da Jousee, Marciello, Campana, Guerin, Giovesi, Regalia, Maisano e Cheever. Il leader di campionato Liberati è in bagarre con Mancinelli nelle ultime posizioni. Il romano sente la pressione di Mancinelli e Roda alle sue spalle, ma il marchigiano andrà largo, tenendo la posizione su Roda.

Davanti intanto Jousse ricuce giro dopo giro sul battistrada Lewis, che aveva un vantaggio di oltre 2″ sul secondo. Marciello attende gli eventi e fatica un po’ a tenere il passo dei primi. In un paio di giri Jousse è in scia a Lewis e tenta più volte l’incrocio delle traiettorie. Dietro intanto Guerin va in testacoda a Puhon perdendo posizioni. Mancinelli è in crisi e perde ulteriori posizioni.

Jousse non molla e al bus stop prova ripetutamente l’inserimento su Lewis, ma non riesce mai ad affiancarlo. Anche Liberati sbaglia qualcosa e scivola in fondo al gruppo. Negli ultimi due giri Lewis stringe i denti, Jousse si avvicina, ma l’americano non gli concede spazio. Al decimo giro finalmente il francese riesce ad attaccare seriamente Lewis all’esterno della prima curva, ma finisce largo bloccando le ruote anteriori. Niente da fare quindi per Jousse che si riaccoda all’americano cogliendo un secondo posto per pochi decimi di distacco.

Spa, gara 1

1. Michael Lewis – Prema Powerteam – 12 giri in 31’43.919
2. Maxime Jousse – BVM Target – 0.260
3. Raffaele Marciello – Prema Powerteam – 3.434
4. Sergio Campana – BVM Target – 17.784
5. Kevin Giovesi – Lucidi Motors – 20.822
6. Facundo Regalia – Team Ghinzani – 23.703
7. Brandon Maisano – BVM Target – 30.864
8. Eddie Cheever – Lucidi Motors – 42.724
9. Victor Guerin – Lucidi Motors – 44.688
10. David Fumanelli – RP Motorsport – 49.822
11. Andrea Roda – Prema Powerteam – 50.645
12. Federico Vecchi – LineRace – 1’05.385
13. Daniel Mancinelli – RP Motorsport – 1’10.408
14. Edoardo Liberati – Team Ghinzani – 1’11.295

Giro veloce: Raffaele Marciello – 2’37.399 – 11

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image