IndyCar – Mid Ohio, Gara: Domina il Team Ganassi

0

Scott Dixon ha ottenuto la sua prima vittoria del 2011 grazie ad una grande performance sul circuito di Mid-Ohio, precedendo sul traguardo il compagno di squadra Dario Franchitti. Il pilota scozzese ha esteso il suo vantaggio in campionato su Will Power, solo quattordicesimo al traguardo ed ora staccato di 62 punti dalla testa della classifica. Ryan Hunter-Reay ha chiuso al terzo posto completando il podio.

Partito dalla pole position, Dixon ha preso il comando cercando di allungare subito sul resto del gruppo. La prima caution arriva al giro 22, quando Sebastian Saavedra finisce contro le gomme alla curva 2. Tutti i piloti ne approfittano per effettuare la loro sosta, tranne Danica Patrick e James Hinchcliffe, che si era fermato il giro precedente all’incidente, che si ritrovano ai primi due posti. Durante il pit stop perdono tempo Ryan Briscoe, per un problema al fissaggio di una ruota, e Graham Rahal, che fa spegnere il motore. Al restart Hinchcliffe prende la testa della corsa, mentre la Patrick viene superata anche da Dixon. Dopo un paio di curve contatto tra EJ Viso, JR Hildebrand e Helio Castroneves, ma tutti e tre i piloti possono continuare la loro gara. Hinchliffe mantiene la leadership fino al giro 52, quando deve effettuare la sua seconda sosta ai box, seguito due giri dopo da Dixon e altri due giri dopo da Franchitti, che esce davanti al compagno di squadra. In quel momento esce la seconda caution della giornata, a causa di un contatto tra la Patrick e Rahal. Power e Briscoe, che non erano ancora rientrati, sono costretti al pit stop in regime di bandiere gialle e finiscono nelle retrovie. Al restart Dixon attacca e passa Franchitti, riuscendo in pochi giri ad accumulare un vantaggio di circa 8 secondi. Hinchcliffe finisce invece in testacoda scivolando fino alla ventesima posizione. Negli ultimi 15 giri Hunter-Reay cerca di mettere pressione su Franchitti, ma vedendo l’impossibilità di passare si accontenta del terzo posto. I due piloti del KV Racing Technology-Lotus Takuma Sato, al miglior risultato in carriera, e Tony Kanaan completano la top 5. Alex Tagliani, messo in probation dalla IndyCar in questo fine settimana, è stato protagonista involontario di un piccolo contatto con Hinchcliffe al via ed ha chiuso al sesto posto, davanti a Marco Andretti, Oriol Servia, Sebastien Bourdais e Vitor Meira. Alla gara non ha preso parte Justin Wilson, infortunatosi durante le prove libere e sostituito da Simon Pagenaud. Il pilota francese ha chiuso al tredicesimo posto.

Marco Strazzulla

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image