WSR – Silverstone, gara 1: vittoria di Wickens su Ricciardo e Rossi

0

a cura di Marco Borgo

Robert Wickens ha vinto a mani basse la prima gara del week end di Silverstone. Il canadese, aiutato dai problemi che hanno condizionato Vergne, ha potuto scavalcare quest’ultimo in classifica, portandosi al comando. Sul podio anche Ricciardo e Rossi.

La cronaca

Brendon Hartley prende il via dall’ultima posizione per riscontrate irregolarità all’alettone anteriore nel post qualifica. Alla partenza del giro di ricognizione un meccanico si trattiene pericolosamente oltre il dovuto vicino alla vettura di Vergne in evidente difficoltà. Il francese sarà costretto poi a prendere il via dai box a tutto vantaggio di Wickens. Allo spegnimento dei semafori Wickens rimane al comando davanti a Rossi, Ricciardo, Berthon e Costa. Questi ultimi entreranno a breve in battaglia.

Al quarto passaggio Ramos entra ai box afflitto da problemi meccanici. Vergne comincia la sua rimonta, e grazie anche al contatto tra Negrao e DeJong guadagna posizioni. Berthon conserva la quarta posizione su Costa, mentre Yelloly continua la sua ottima performance navigando in sesta posizione. La gara vede un altro protagonista abbandonare: è Zampieri che si ferma ai box.

Il leader della corsa intanto non riesce a scappare da Rossi, mentre Ricciardo terzo perde qualcosa dal duo di testa. Intanto, Grubmuller lotta per la decima posizione con Canamasas, dopo che per un errore aveva aperto la porta a Webb e Korjus. Ricciardo in un paio di giri recupera il margine sui due battistrada. Il pilota della HRT in F1 va all’attacco dell’americano a sette giri dal termine, e lo passa nonostante quest’ultimo abbia venduto cara la pelle. Wickens ringrazia potendo finalmente respirare un po’.

A cinque giri dal termine abbandonano anche Fauzy e Ramos per un contatto con De Jong. Negli ultimi giri Wickens riesce ad amministrare un arrembante Ricciardo che segna il giro veloce. Rossi terzo ha perso il contatto dai primi, ma incamera un ottimo piazzamento. Vergne guadagna la tredicesima posizione su Panciatici, rallentato da noie meccaniche, mentre Rosenzweig difende con i denti la sua dodicesima posizione. Niente punti quindi per il francese che perde di netto il confronto con Wickens. Il canadese incamerando i 25 punti della vittoria sopravanza Vergne portandosi al comando della classifica generale.

Silverstone, gara 1

1. Robert Wickens – Carlin – 26 giri in 47’12.720
2. Daniel Ricciardo – ISR – 1.335
3. Alexander Rossi – Fortec – 4.425
4. Nathanael Berthon – ISR – 13.965
5. Albert Costa – Epic – 15.202
6. Nick Yelloly – Pons – 19.278
7. Sten Pentus – Epic – 20.677
8. Oliver Webb – Pons – 21.183
9. Kevin Korjus – Tech1 – 21.753
10. Walter Grubmuller – P1 – 25.885
11. Sergio Canamasas – BVM – 26.196
12. Jake Rosenzweig – Mofaz – 31.261
13. Jean Eric Vergne – Carlin – 31.879
14. Daniil Move – P1 – 34.063
15. Jan Charouz – Charouz – 35.415
16. Anton Nebylitskiy – KMP – 36.651
17. Arthur Pic – Tech1 – 44.439
18. Daniel McKenzie – Comtec – 46.990
19. Daniel DeJong – Comtec – 56.970
20. Stephane Richelmi – Draco – 1’02.310
21. Nelson panciatici – KMP – 2 laps
22. Brendon Hartley – Charouz – 3 laps

Giro veloce: Daniel Ricciardo – 1’48.048

Ritirati

21° giro – Cesar Ramos
20° giro – Fairuz Fauzy
14° giro – Daniel Zampieri
7° giro – André Negrao
 

Classifica piloti

1. Robert Wickens – 173 pt.
2. Jean Eric Vergne – 152
3. Alexander Rossi – 116
4. Kevin Korjus – 112
5. Albert Costa – 110
Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image