WSR – Le dichiarazioni dei protagonisti e le classifiche di campionato dopo il week end di Silverstone

0

a cura di Marco Borgo

Con il week end di Silverstone appena trascorso, anche il settimo round stagionale della World Series by Renault è andato in archivio. La trasferta britannica ha visto il dominio di Robert Wickens che ha portato a casa tutto quello che poteva portare: due pole e due vittorie. Nessuno in questa stagione vi era riuscito. Ha patito diverse difficoltà invece Vergne, che si presentata al di là della Manica da leader di campionato, e ha fatto ritorno all’ombra della torre Eiffel con la “coda tra le gambe”. In gara 1 il pilota Red Bull partiva dall’ottava posizione, ma è stato costretto a partire dai box per dei problemi tecnici emersi nelle immediate vivinanze dello start. In gara due invece le cose stavano marciando al meglio, ma un intoppo in corsia box gli ha fatto perdere nuovamente posizioni a vantaggio di Daniel Ricciardo. Robert Wickens ha quindi guadagnato la leadership di campionato, oltre a regalare a Carlin la gioia del titolo a squadre. Vergne invece non vede l’ora di voltare pagina. Sentiamo dunque le dichiarazione dei protagonisti nel post gara:

Gara 1

Robert Wickens: “Su questa pista non è facile superare per cui ho puntato tutto su di una buona partenza, cosa che ho fatto. Al secondo giro ho anche rischiato di finire fuori, ma per fortuna c’era dell’asfalto oltre la riga bianca. Così mi sono dato una calmata perchè volevo andare all’attacco nei primi giri. E’ una vittoria importante per il mio campionato. Sono felice!”

Daniel Ricciardo: “Dopo il difficile week end di Budapest, questo secondo posto è quasi una vittoria per me e per il team. Nel finale sono anche riuscito a superare Alexander, mentre mi rassegnavo a finire in terza posizione. La mia macchina diventava sempre più veloce negli ultimi giri. E’ infatti negli ultimi giri che ho segnato il giro veloce della gara. Qui in WSR non è come in F1, si respira un po’, e il clima è più disteso. Non ho tuttavia avuto problemi a passare da una vettura all’altra.”

Alexander Rossi: “Nella prima frazione di gara ero più veloce di Robert, e cercavo ogni spiraglio per passarlo. Ad un certo punto però le prestazioni sono crollate e volevo assolutamente finire la gara già che ero in zona podio. Non ho potuto resistere al sorpasso di Daniel, ma quando sono passato terzo sapevo che c’era un certo margine sul quarto, e ho solo pensato ad arrivare alla fine. Dobbiamo lavorare per capire cosa sia successo, e fare in modo di non ritrovarci nuovamente in simili condizioni.”

Gara 2

Robert Wickens: “La giornata di oggi ha avuto un avvio particolare: ho perso i primi dieci minuti della mezz’ora di qualifica perchè ho impiegato più di un ora per arrivare al circuito. C’era tanto di quel traffico… Nonostante tutto è stato un ottimo week end, e abbiamo agguantato il titolo a squadre. Ora sono leader e con un buon margine, ma dobbiamo continuare a puntare alle vittorie. Guardo quindi con positività al Paul Ricard, dove correremo il prossimo round: abbiamo girato molto nei test invernali su quella pista, e siamo andati molto forte.”

Daniel Ricciardo: “Sono contento di come si è evoluto il week end, anche se oggi abbiamo sofferto un po’ di più. Stavo facendo la mia gara sulle vetture del team Carlin, ma sentivo che oggi le prestazioni della macchina peggioravano giro dopo giro. Il pit stop è stato perfetto, e ci ha permesso di finire sul podio, ma nell’insieme è stata una gara sulla difensiva. Abbiamo incamerato molti punti, ma guardiamo anche alle vittorie.”

Classifica piloti

1. Robert Wickens – 198 pt.
2. Jean Eric Vergne – 164
3. Daniel Ricciardo – 125
4. Albert Costa – 120
5. Kevin Korjus – 118
6. Alexander Rossi – 116
7. Brendon Hartley – 65
8. Nelson Panciatici – 48
9. Chris Van der Drift* – 43
10. Cesar Ramos – 41
11. Sergio Canamasas – 37
12. Nathanael Berthon – 35
13. Daniil Move – 33
14. Adam Carroll* – 27
15. Daniel Zamperi – 24
16. Walter Grubmuller – 20
17. Fairuz Fauzy – 15
18. Anton Nebylitskiy; André Negrao – 12
20. Sten Pentus – 11
21. Arthur Pic – 10
22. Jake Rosenzweig – 9
23. Oliver Webb – 8
24. Stephane Richelmi; Adrien Tambay*, Jan Charouz – 6
27. Mikhail Aleshin* – 4

* piloti ritirati

Classifica teams

1. Carlin – 362
2. ISR – 160
3. Fortec – 157
4. Epic – 131
5. Tech1 – 128
6. P1 – 80
7. Gravity-Charouz – 71
8. Mofaz – 67
9. KMP – 64
10. BVM – 61
11. Draco – 18
12. Pons – 14
13. Comtec – 0
Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image