La rubrica del pilota – Faccin: “A Silverstone due buoni piazzamenti a punti!”

0

a cura di Marco Borgo

Nel week end di Silverstone, quello che ha visto lo stradominio di Comini sfociare nella conquista del titolo, Michele Faccin avrebbe voluto cogliere qualcosa di più, ma realisticamente ha tratto il massimo da due buoni piazzamenti a punti, mentre il podio che sembrava così vicino è riuscito a sfuggire alla mira del pilota vicentino.

Al suo ritorno in Italia dopo il week end in pista, lo abbiamo incontrato per farci raccontare dalla sua stessa voce l’esito e le sue impressioni del week end appena concluso.

“Mi aspettavo di raccogliere di più a Silverstone, ma davvero quello che ho fatto è stato il massimo che potevo ottenere. In gara 1 ho perso cinque posizioni al via. Ho recuperato fino a concludere in sesta posizione sotto la bandiera a scacchi… In gara 2 invece ho concluso al quinto posto. Se c’è una cosa di cui invece sono molto soddisfatto è che in entrambe le gare ho ottenuto i tempi più rapidi nei pit stop. Non ero abituato a questo tipo di interventi, è il primo anno che disputo gare con pit stop obbligatori, e questo progresso mi da soddisfazione!

Grazie a dei pit stop perfetti ho recuperato le posizioni perdute, quindi sono anche un po’ rammaricato perchè il podio era facilmente a portata. Comunque ora guardo al prossimo appuntamento. Anche se la lotta al vertice ormai è congelata, io guardo alla mia gara e al mio campionato. Non vedo l’ora di scendere in pista al Paul Ricard.”

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image