GP2 – Monza, gara 2: Vietoris si aggiudica l’ultima gara del 2011. Risorge la Rapax con un Leimer arrembante

0

a cura di Marco Borgo

Christian Vietoris ha lasciato nuovamente il segno in GP2, cogliendo il successo nella seconda gara del week end monzese con una fantastica partenza che gli ha permesso di beffare Leimer e Bianchi che partivano in prima fila. Il tedesco ha resistito agli attacchi di Leimer, mentre Bianchi non ha particolarmente brillato pur finendo sul gradino basso del podio. Quinto Luca Filippi che così termina al secondo posto in campionato dietro a Grosjean che ha chiuso in ultima posizione per un contatto con Pic.

La cronaca

Al via Vietoris ha un ottimo spunto, e dalla terza posizione si infila tra Bianchi e Leimer che partivano dalla prima fila. Il francese prova a resistere, tagliando leggermente la chicane, ma il tedesco si installa saldamente al comando. Alla prima variante Pic sale sul posteriore di Grosjean, ed entra in contatto con la fiancata di Filippi che porterà i segni fino a fine gara del contatto. Pic si ferma subito, mentre Grosjean va ai box dove perde due giri. Uscito con gomme fresche ed un alettone nuovo comincia a volare a suon di giri veloci anche se in ultima posizione. Leal va dritto all’Ascari e finisce la gara contro le barriere.

In breve Leimer supera Bianchi e si piazza in seconda posizione dietro a Vietoris. Al secondo giro Filippi si libera di Gutierrez e si piazza così dietro a Bird. La classifica vede quindi Vietoris condurre su Leimer, Bianchi, Bird, Filippi, Carroll, Gutierrez, Clos, Ericsson, Razia e Varhaug. Al quinto giro Leimer è a ridosso di Vietoris e porta un paio di attacchi alla roggia non riuscendo a passare il tedesco. Bianchi ha un lieve distacco dai primi due ed è seguito da Bird e Filippi. Carroll gira su tempi alti e tiene dietro tutti.

Con lo sgranarsi del gruppo cala lo spettacolo, finché Gutierrez riesce a sopravanzare Carroll. In breve anche Clos e Gutierrez passano l’irlandese. Valsecchi intanto esce largo alla parabolica e finisce contro le barriere. Un modo alquanto inglorioso per chiudere la stagione per il vincitore di gara 1 a Montecarlo. Al sedicesimo giro Filippi va lungo alla prima chicane. L’italiano ha il deviatore sinistro aperto dalla collisione con Pic. Il giro successivo farà suo il giro veloce. Negli ultimi passaggi Bird e Filippi si avvicinano a Bianchi, ma il francese conserva la sua terza posizione. Varhaug infila Carroll e passa in decima posizione. Una piccola gioia per l’esordiente in GP2 che ha sicuramente sofferto un compagno di team molto competitivo.

Vietoris quindi taglia il traguardo con soli sette decimi su Leimer. Lo svizzero si è dimostrato molto competitivo nel finale di stagione, e ha risollevato il morale del team padovano che dopo la vittoria dell’anno scorso quest’anno ha crescito due giovani piloti. Terzo Bianchi, visibilmente contrariato per aver perso la seconda posizione in campionato a cui ambiva a favore di Luca Filippi.

Monza, gara 2

1. Christian Vietoris – Racing Engineering – 21 giri in 32’51.770
2. Fabio Leimer – Rapax – 0.730
3. Jules Bianchi – Lotus ART – 2.851
4. Sam Bird – iSport – 3.556
5. Luca Filippi – Scuderia Coloni – 4.010
6. Esteban Gutierrez – Lotus ART – 10.957
7. Dani Clos – Racing Engineering – 11.584
8. Marcus Ericsson – iSport – 16.079
9. Luiz Razia – Team AirAsia – 17.619
10. Pal Varhaug – DAMS – 19.814
11. Adam Carroll – Supernova – 22.136
12. Alvaro Parente – Carlin – 22.617
13. Giedo Van der Garde – Barwa Addax – 22.966
14. Stephane Richelmi – Trident – 24.538
15. Johnny Cecotto – Ocean – 35.241
16. Rodolfo Gonzales – Trident – 35.408
17. Josef Kral – Arden – 35.681
18. Max Chilton – Carlin – 36.244
19. Jolyon Palmer – Arden – 37.728
20. Brendon Hartley – Ocean – 1 lap
21. Romain Grosjean – DAMS – 2 laps

Giro veloce: Luca Filippi – 1’32.567 – 18

Non classificati

12° giro – Davide Valsecchi
1 giro – Fairuz Fauzy
0 giri – Julian Leal
0 giri – Charles Pic

Non partito

Michael Herck

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image