F3 Italia – Vallelunga, post gara: vittoria di Campana sub judice per le proteste del Ferrari driver Academy

0

a cura di Marco Borgo

La prima gara del week end di Vallelunga della F3 Italia potrebbe rimanere sub judice a causa di un reclamo inoltrato dal Ferrari driver Academy nella persona di Luca Baldisserri, tecnico di Maranello responsabile delle attività in pista dei giovani piloti del Cavallino. Sotto accusa la partenza di gara 1. Sergio Campana ha avuto un avvio che dalla direzione gara devono aver registrato come partenza anticipata. Nell’arco di pochi giri infatti il modenese era stato messo sotto investigazione e convocato il team manager del team BVM in direzione di corsa.

L’episodio che ha creato il malcontento si è verificato quando Campana ha rallentato clamorosamente (forse su consiglio del team) spalancando la porta a Marciello che lo seguiva e che era partito dalla pole. Dopo un paio di curve Campana era nuovamente davanti al giovane del team Prema. Dal canto suo Campana ed il team BVM pensavano che cedere la posizione potesse annullare la diatriba in corso (come un taglio di pista o di chicane) ma nel caso di partenza anticipata si applica tassativamente un drive through. Questo dice il regolamento. Ma a detta di Baldisserri “Il direttore di gara ha preso una decisione non corretta perché a suo avviso il drive through era una penalità troppo pesante.”

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image