WSR – Le dichiarazioni dei protagonisti e le classifiche di campionato dopo il week end di Le Castellet

0

a cura di Marco Borgo

E’ stato un week end terribile per Robert Wickens quello vissuto a Le Castellet. Sembra quasi il titolo di uno di quei libri che in pochi passi vi farebbero diventare assi di non si sa quale astrusa strategia, nel nostro caso praticata da Eric Vergne: “Come recuperare 32 punti in un solo week end”. E’ l’incredibile bottino raccolto al Paul Ricard dal francese, che il venerdì mattina si presentava in pista con 34 punti di distacco dal canadese, mentre domenica sera il distacco era ridotto a due soli punti di ritardo.

Ci si sono messi pure i giudici, che hanno restituito a  Vergne la vittoria della seconda gara di Monza, privando di fatto Wickens di dieci punti di vantaggio su Vergne. L’andamento di gara 1 non ha fatto che rosicchiare altri dieci punti, con Vergne vincitore su Wickens terzo. Nella gara della domenica, pur sotto la pioggia, Vergne ha raccolto quanto di meglio potesse (3° al traguardo) da una gara che lo vedeva scattare nuovamente dalla pole. Per trovare Robert Wickens invece bisognava scendere fino alle ultime voci della classifica. La finale per la vittoria si svolgerà nuovamente nell’ultimo evento della stagione, a Barcellona, come già successo l’anno passato tra Aleshin e Ricciardo. Sentiamo intanto le dichiarazioni dei protagonisti nel post gara:

Gara 1

Jean Eric Vergne: “Questo è un week end speciale per me, ed è sempre qualcosa di emozionante quando senti il tuo inno risuonare sul podio della tua pista di casa. E’ stata una gran gara, figlia di un altrettanto grande qualifica. Ora bisogna guardare a domani, a cosa riusciremo a raccogliere in qualifica 2 ed in gara. Stiamo lavorando molto in squadra io e Robert, anche se io e lui siamo in piena battaglia per il titolo. Questo è uno dei vantaggi di correre per un team quale è il Carlin.”

Robert Wickens: “Ho fatto un errore in qualifica, e non sono partito molto bene nemmeno in gara. Ho provato a passare Costa, ma sapevo di non poter prendere troppi rischi. Dovevo portare a casa quanti più punti possibile. La vittoria di Eric non è il massimo per me, ma l’importante è essere ancora leader della classifica alla fine del week end.”

Gara 2

Alexander Rossi: “Ho avuto degli alti e bassi in questa stagione e sono infatti felice di aver colto la mia prima vittoria in WSR. C’era un po’ di pioggia all’inizio della corsa ed era molto difficile trovare l’aderenza. Tuttavia la differenza l’abbiamo fatta rimanendo fuori più degli altri quando tutti sono rientrati per il pit. E’ un ottimo risultato.

Daniel Ricciardo: “Mi sono divertito molto in questi anni di World Series, sia nel’Eurocup 2.0 che nella FR 3.5. Voglio ringraziare tutti quanti (l’australiano a Barcellona non correrà per la concomitanza col mondiale di F1 in Giappone, ndr). Nel pit stop abbiamo montato un set di gomme nuovo, e mi sono sorpreso di trovare Eric dietro di me dopo lo stop. Un po’ di problemi con la macchina non mi hanno permesso di vincere la corsa, ma il secondo posto è comunque ottimo per salutare il team ISR.”

Jean Eric Vergne: “Avrei dovuto vincere questa corsa se non avessi perso tempo in corsia box. Poi non sono riuscito a trovare il modo per superare Daniel. Mi ha chiuso ogni varco e ci siamo anche toccati. Sarà un finale quanto mai aperto a Barcellona.”

Classifica piloti

1. Robert Wickens – 216 pt.
2. Jean Eric Vergne – 214
3. Daniel Ricciardo – 144
4. Alexander Rossi – 138
5. Albert Costa – 126
6. Kevin Korjus – 120
7. Brendon Hartley – 80
8. Nelson Panciatici – 49
9. Sergio Canamasas; Cesar Ramos – 47
11. Chris Van der Drift – 43 (ritirato)
12. Daniil Move – 39
13. Nathanael Berthon – 35
14. Jake Rosenzweig – 33
15. Daniel Zampieri – 28
16. Adam Carroll – 27
17. André Negrao; Walter Grubmuller – 20
19. Fairuz Fauzy – 15
20. Anton Nebilitsky – 12
21. Sten Pentus – 11
22. Nick Yelloly; Arthur Pic – 10
24. Oliver Webb – 9
25. Stephane Richelmi; Adrien Tambay (ritirato); Jan Charouz – 6
28. Mikhail Aleshin – 4 (ritirato)

Classifica squadre

1. Carlin – 362 pt.
2. ISR – 160
3. Fortec – 157
4. EPIC – 131
5. Tech1 – 128
6. P1 – 80
7. Gravity-Charouz – 71
8. Mofaz – 67
9. KMP – 64
10. BVM – 61
11. Draco – 18
12. Pons – 14
13. Comtec – 0
 
Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image