F. Abarth – Mugello, gara 2: Sventola il tricolore al Mugello, Ghiotto trionfa davanti ad Agostini e Camplese

0

a cura di Silvano Taormina

Sventola il tricolore al Mugello, dove il podio di gara 2 è stato monopolizzato dai piloti italiani. Ad ottenere il successo è stato Luca Ghiotto il giovane alfiere del team Prema che ha sfruttato la partenza al palo per involarsi verso la vittoria. Il pilota veneto ha preceduto sul traguardo Riccardo Agostini della JD Motosport, finalmente tra le posizioni di vertice dopo le varie vicissitudini riscontrate negli ultimi appuntamenti. Completa il podio un buon Lorenzo Camplese, autore di una condotta di gara accorta a differenza di gara 1 in cui ha perso il podio per una leggerezza commessa a metà gara.

Alla partenza Visiou si avvia a rilento e crea confusione alle sue spalle, ne approfittano Niederhauser e Sirotkin che, dopo essere scattati dalla quarta fila a causa dell’inversione della griglia, si sbarazzano velocemente del trio di casa BVM Target formato da Marasca, Heche e Barrabeig. Nel corso della gara ci sono stati diversi contatti e lotte a corpo a corpo. In particolar modo Heche ci ha rimesso un alettone contro Agostini, Niederhauser è scivolato in decima posizione (salvo poi recuperare) mentre lottava con Sirotkin mentre Spavone e Antunes hanno determinato l’ingresso in pista la safety-car nel momento in cui entrambi provavano a sopravanzare Bonifacio. La vettura di sicurezza rientrerà ai box quando manca solo un giro.

Alle spalle dei tre piloti italiani hanno concluso Niederhauser, autore di una strepitosa rimonta dopo l’erorre a metà gara, Marasca, Sirotkin e Sofyan. Sfortuna per Kuroda, costretto ad avviarsi dai box per il problema meccanico.

L’ordine d’arrivo di gara 2:

1 Luca Ghiotto – Prema – 16 giri 30’22”303
2 Riccardo Agostini – JD Motorsport – 0”858
3 Lorenzo Camplese – Eurointernational – 1”525
4 Patric Niederhauser – Jenzer – 2”768
5 Mario Marasca – BVM Target – 3”081
6 Sergey Sirotkin – Euronova – 3”410
7 Dustin Sofyan – Eurointernational – 3”654
8 Gerrard Barrabeig – BVM Target – 5”549
9 Bruno Bonifacio – Prema – 7”263
10 Nick Cassidy – Composit – 7”317
11 Emanuele Zonzini – Composit – 7”879
12 Michael Heche – BVM Target – 8”258
13 Samin Gomez – Jenzer – 8”457
14 Dario Orsini – Emmebi – 8”570
15 Antonio Spavone – JD Motorsport – 9”041
16 Giorgio Roda – Cram – 9”331
17 Dimitry Suranovich – Euronova – 1 giro
18 Vicky Piria – Prema – 1 giro
19 Yoshitaka Kuroda – Euronova – 1 giro
Non classificati
Jimmy Antunes
Nicolas Costa
Luca Foglia
Robert Visoiu
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image