V8 Supercars – Surfers Paradise: I piloti impegnati nella Gold Coast 600 ricordano Dan Wheldon

0

a cura di Silvano Taormina

A Surfers Paradise doveva esserci anche lui. Purtroppo il destino ha voluto diversamente. Dan Wheldon era atteso al volante della Holden Commodore n.1 del team Toll Holden Racing in coppia con il campione in carica della categoria James Courtney. Nel paddock della Gold Coast 600 si avverte molto l’assenza del pilota inglese e in molti hanno voluto ricordarlo, in particolar modo i suoi connazionali e i colleghi dell’Indycar Series.

Il trofeo che ogni anno viene consegnato al miglior tra i piloti internazionali, ovvero i guest-driver invitati per l’occasione, sarà intitolato proprio a Wheldon. Si tratta di un piatto d’argento con al centro una tavola da surf, il simbolo di Surfers Paradise.

Per tutto il week-end i piloti britannici sfoggeranno un casco con scritto il nome dello sfortunato pilota inglese sulla visiera. Tra questi Andy Priaulx, Richard Lyons, Darren Turner, Marino Franchitti, Oliver Gavin e Richard Westbrook. Numerosi gli adesivi che i piloti hanno deciso di apporre sulle proprie vetture per ricordare Wheldon. Significativo quello sfoggiato dal team HRT, che vede il nome del pilota inglese sulla vettura che avrebbe dovuto guidare accanto a quello di Turner, il suo sostituto, e Courtney.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image