F1 – India Prove Libere 2: Massa davanti, bene la Ferrari

0

Felipe Massa ottiene il miglior tempo nella seconda sessione di libere in India davanti al campione del mondo Vettel e Fernando Alonso.

Il brasiliano nelle ultime gare sta dando grandissimi segnali di ripresa, probabilmente grazie alle nuove modifiche tecniche portate dalla scuderia di Maranello come il nuovo alettone che, evidentemente, risolve i problemi d’inserimento curva che attanagliano il brasiliano sin dal 2010.

Il cambio di mescola dalla Bridgestone alla Pirelli e le dimensioni più ristrette degli pneumatici anteriori non hanno permesso finora a Massa di poter esprimere tutto il suo potenziale, questo risultato odierno fa ben sperare per i tifosi del cavallino di poter puntare anche su Massa nel finale di stagione e, soprattutto, nel 2012.

Molto bene la Ferrari in questa sessione: Alonso chiude terzo a 2 decimi dal brasiliano, preceduto dal campione del mondo Sebastian Vettel.

Quarto Hamilton che sarà retrocesso di 3 posizioni in griglia per aver ottenuto il miglior tempo nella prima sessione non rispettando le bandiere gialle, stessa sanzione inflitta anche a Perez.

Webber chiude quinto, sesta posizione per Jenson Button con la seconda McLaren.

La situazione nella scuderia di Woking è abbastanza strana: quando Jenson Button riesce ad esprimersi al meglio, Hamilton sembra andare in difficoltà ora che l’anglo-caraibico sembra esser ritornato al top della forma è il campione del mondo del 2009 a soffrire un po’ nelle prestazioni.

E’ chiaro che i piloti delle frecce d’argento hanno due stili di guida molto diversi, ma possibile che la McLaren non riesce a far andare forte entrambi? Evidentemente arrivare secondi in campionato non interessa e il team inglese sta cercando di recuperare emotivamente Hamilton, facendogli ottenere buoni risultati in questo finale di stagione.

Primo degli “umani” Adrian Sutil, Senna, Di Resta e Buemì chiudono la top ten; le Mercedes, invece, sono nelle retrovie con Rosberg diciannovesimo e Schumacher ventunesimo.

Il 7 volte campione del mondo ha perso molto tempo ai box a causa di un guasto tecnico, incidente per Jérôme D’Ambrosio che distrugge la monoposto uscendone però illeso.

Heikki Kovalainen riprende il suo sedile togliendolo a Chandhok che sognava di gareggiare qui nella sua gara di casa, ultimo l’altro indiano Karthikeyan.

Vincenzo Carlesimo

Risultato Prove Libere 2 Tempo Distacco Giri
1. Felipe Massa (Ferrari) 1:25.706 33
2. Sebastian Vettel (Red Bull-Renault) 1:25.794 + 0.088 34
3. Fernando Alonso (Ferrari) 1:25.930 + 0.224 34
4. Lewis Hamilton (McLaren-Mercedes) 1:26.454 + 0.748 26
5. Mark Webber (Red Bull-Renault) 1:26.500 + 0.794 30
6. Jenson Button (McLaren-Mercedes) 1:26.714 + 1.008 28
7. Adrian Sutil (Force India-Mercedes) 1:27.316 + 1.610 34
8. Bruno Senna (Renault) 1:27.498 + 1.792 36
9. Paul di Resta (Force India-Mercedes) 1:27.853 + 2.147 35
10. Sébastien Buemì (Toro Rosso-Ferrari) 1:27.868 + 2.162 35
11. Vitaly Petrov (Renault) 1:27.890 + 2.184 37
12. Kamui Kobayashi (Sauber-Ferrari) 1:28.050 + 2.344 34
13. Sergio Perez (Sauber-Ferrari) 1:28.289 + 2.583 36
14. Jaime Alguersuari (Toro Rosso-Ferrari) 1:28.552 + 2.846 31
15. Rubens Barrichello (Williams-Cosworth) 1:28.691 + 2.985 29
16. Pastor Maldonado (Williams-Cosworth) 1:28.708 + 3.002 24
17. Jarno Trulli (Lotus-Renault) 1:29.332 + 3.626 39
18. Heikki Kovalainen (Lotus-Renault) 1:30.241 + 4.535 41
19. Nico Rosberg (Mercedes) 1:31.098 + 5.392 38
20. Timo Glock (Virgin-Cosworth) 1:31.469 + 5.763 32
21. Michael Schumacher (Mercedes) 1:31.804 + 6.098 28
22. Jérôme D’Ambrosio (Virgin-Cosworth) 1:32.593 + 6.887 12
23. Daniel Ricciardo (HRT-Cosworth) 1:32.768 + 7.062 33
24. Narain Karthikeyan (HRT-Cosworth) 1:32.824 + 7.118 33
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image