GP2 – Abu Dhabi, gara 2: Calado vince la sua seconda gara in GP2, sul podio Ericsson e Dillmann

0

a cura di Marco Borgo

Il week end al di fuori del campionato 2011 della GP2 ad Abu dhabi ci ha riservato non poche emozioni, proponendo nella categoria top tra le formula minori molti volti nuovi e outsider. E’ il caso di quanto avvenuto nelle corsa di oggi soprattutto, dove James Calado è stato capace di vincere la sua seconda gara di GP2 davanti ad un osso duro quale Ericsson. A movimentare la gara ci hanno pensato il duo Coloni Coletti-Ceccon oltre a Gutierrez (partito 21° e 5° al traguardo), Rossi, Leimer, Razia, e Da Costa.

La Cronaca

Calado scatta bene dalla pole e tiene la leadership su Da Costa, Ericsson che ha guadagnato due posizioni, Razia, Dillmann e Palmer, mentre Ceccon non ha una partenza brillante. L’italiano finisce addirittura 13°. Gutierrez che partiva dalla 21° posizione passa quattro vetture, Trummer si gira. Mentre Haryanto è costretto a sostituire l’ala anteriore, Ceccon è già davanti a Ricci, 11°. Chilton prova a superare Leal ma finisce in testacoda. Gutierrez intanto sigla il giro veloce indicando che lui ha un altro passo rispetto agli altri.

Ceccon riesce a sopravanzare anche Berthon e artiglia la decima posizione. Intanto proprio Berthon, Melker e Marroc si vedono comminare un drive through per partenza anticipata: finirano in fondo al gruppone. Gutierrez ringrazia e guadagna due posizioni andando 12°. Ericsson terzo supera Da Costa in evidente difficoltà. Razia  è subito minaccioso alle sue spalle. Mentre Leimer riesce per poco a superare Coetti, Razia porta il suo attacco a Da Costa, ma lo induce a tagliare la pista. Il portoghese ritiene di non dover render la posizione, ma la direzione gara gli rifila un drive through. Marinescu finisce contro le barriere.

Ericsson ormai è sulla scia di Calado. Gutierrez preme su Ricci undicesimo. Razia inanella giri veloci ora che è saldamente terzo, ma per aver ignorato le bandiere gialle di Marinescu, sia Razia che Leal e Ricci vengono sanzionati col Drive Through (Gutierrez gioisce). Per Ricci si tratterà di Stop/go per essere recidivo. La top tre è ora composta da Calado, Ericsson e Dillmann, seguiti da Palmer, Rossi e Coletti. A tre giri dal termine Leimer passa Coletti e insegue Rossi. Lo spagnolo attacca all’esterno, ma frenando sul cordolo finisce largo e cede la posizione all’americano.

All’inizio dell’ultimo giro Leimer si rifà sotto a Rossi, lo passa all’esterno ma entrambi finiscono leggermente larghi. Coletti si infila, ma il rientrante Leimer lo spedisce a muro. Leimer nel contatto ha la gomma forata e si difende come può. Scompiglio dunque all’ultimo giro, con Leimer che salva il salvabile, Rossi che perde due posizioni, mentre passano Ceccon e Gutierrez che beffa tutti arrivando quinto. Gran finale dunque che pone già le basi per un 2012 molto combattuto. La line-up del team ART sembra potersi riproporre anche l’anno prossimo su altissimi livelli, e avrà degni rivali in Ericsson, Leimer e Coletti.

Abu Dhabi, gara 2

1. James Calado – Lotus ART – 22 giri in 41’26.194
2. Marcus Ericsson – iSport – 1.770
3. Tom Dillmann – iSport – 7.695
4. Jolyon Palmer – Barwa Addax – 13.040
5. Esteban Gutierrez – Lotus ART – 27.012
6. Kevin Ceccon – Scuderia Coloni – 28.025
7. Alexander Rossi – Team AirAsia – 29.909
8. Luiz Razia – Team AirAsia – 30.022
9. Dani Clos – Rapax – 30.139
10. Fabio Leimer – Racing Engineering – 30.570
11. Fabio Onidi – Supernova – 33.066
12. Josef Kral – Arden – 40.517
13. Antonio Felix Da Costa – 44.351
14. Jake Rosenzweig – Barwa Addax – 45.524
15. Simon Trummer – Arden – 45.921
16. Max Chilton – Carlin – 46.846
17. Jan Charouz – Carlin – 48.347
18. Stephane Richelmi – Trident – 48.702
19. Nathanael Berthon – Racing Engineering – 49.101
20. Nigel Melker – DAMS – 49.778
21. Julian Leal – trident – 50.399
22. Nicolas Marroc – Ocean – 53.398
23. Giacomo Ricci – Supernova – 59.543
24. Rio Haryanto – DAMS – 1’12.642

Giro veloce: Luis Razia – 1’51.551 – 15

Ritirati

21° giro – Stefano Coletti
10° giro – Mihai Marinescu
 
Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image