V8 Supercars – Symmons Plain: Jamie Whincup centra una doppietta ed estende la sua leadership in campionato

0

a cura di Silvano Taormina

Il terzultimo appuntamento della V8 Supercars Series, andato in scena domenica a Symmons Plains, ha visto il netto predominio di Jamie Whincup, il pilota del Team Vodafone che con la doppietta ottenuta in Tasmania porta a sette i suoi successi stagionali ed estende la sua leadership in campionato. Poco da fare per il suo principale contendente e team-mate Craig Lowndes, autore di un week-end al di sotto delle aspettative. Lowndes ha limitato i danni in gara 1 centrando il secondo posto mentre nella gara della domenica ha pagato una brutta qualifica che lo ha visto scattare dalla quindicesima posizione. Buono il week-end delle Ford Falcon ufficiali di Mark Winterbottom e Will Davison, entrambi a podio in gara 2, mentre ci si aspettava qualcosa di più da Shane Van Gisbergen. Vediamo nel dettaglio cosa è accaduto nelle due manche.

GARA 1 – Al via scatta bene Winterbottom che sorprende il poleman Whincup e si porta al comando, alle loro spalle si accodano Van Gisbergen, Lowndes e Will Davison. Al giro 11 Whincup rompe gli indugi e si porta al comando sopravanzando il pilota del Ford Performance Racing. Al 16° giro inizia il valzer dei pit-stop con Lowndes e Davison tra i primi a fermarsi, imitati due giri dopo da Whincup e Winterbottom mentre Van Gisbergen si ferma per ultimo. Nel corso del 24° giro entra in pista la safety-car per recuperare la gomma persa dall’Holden di Murphy dopo un errato fissaggio nel corso del pit-stop. Al restart le prime due Whincup conduce su W. Davison mentre Van Gisbergen va largo alla curva 4 e perde alcune posizioni a favore di Lowndes, Winterbottom, Tander e Davison. Poco dopo si infiamma la lotta per la seconda posizione, con Lowndes che passa W. Davison. Dopo pochi giri il pilota del team FPR viene attaccato anche dal compagno di squadra Winterbottom. I due entrano in contatto e regalano il terzo posto a Garth Tander che così si accoda a Whincup e Lowndes sotto la bandiera a scacchi.

L’ordine d’arrivo di gara 1:

POS. PILOTA AUTO DIST.
1 Jamie Whincup Holden 50 giri
2 Craig Lowndes Holden +8.740
3 Garth Tander Holden +11.954
4 Mark Winterbottom Ford +12.159
5 Will Davison Ford +12.717
6 Alex Davison Ford +14.391
7 Shane van Gisbergen Ford +18.287
8 Fabian Coulthard Holden +19.650
9 Michael Caruso Holden +20.955
10 James Courtney Holden +21.155

GARA 2 – Il poleman Paul Dumbrell si avvia bene con la sua Ford Falcon davanti a Winterbottom mentre alle loro spalle Whincup perde la terza posizione a favore di Van Gisbergen ma la recupera poco prima della fine primo giro. Lowndes, scattato dalla quindicesima posizione, inizia una lenta rimonta. Dopo il pit-stop Dumbrell perde alcune posizioni a favore di Whincup, W. Davison e Winterbottom. La gara prosegue senza particolari emozioni, a parte la bella rimonta di Lowndes che si porta in quinta posizione. Whincup taglia per primo il traguardo ed estende la sua leadership in campionato.

L’ordine d’arrivo di gara 2:

POS. PILOTA AUTO DIST.
1 Jamie Whincup Holden 50 giri
2 Craig Lowndes Holden +8.740
3 Garth Tander Holden +11.954
4 Mark Winterbottom Ford +12.159
5 Will Davison Ford +12.717
6 Alex Davison Ford +14.391
7 Shane van Gisbergen Ford +18.287
8 Fabian Coulthard Holden +19.650
9 Michael Caruso Holden +20.955
10 James Courtney Holden +21.155

La classifica piloti:

POS. PILOTA PUNTI
1 Jamie Whincup 2817
2 Craig Lowndes 2623
3 Mark Winterbottom 2215
4 Shane van Gisbergen 2201
5 Garth Tander 2187
6 Will Davison 2096
7 Rick Kelly 1977
8 Lee Holdsworth 1713
9 Alex Davison 1664
10 Fabian Coulthard 1614
11 Greg Murphy 1579
12 Tim Slade 1568
13 Steven Johnson 1558
14 Jason Bright 1549
15 James Courtney 1467
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image