F1 – Brasile, gara: Webber chiude in bellezza. Terza doppietta RedBull

0

SAN PAOLO 27.11.2011 Cala il sipario della Formula Uno in Brasile, e l’attore protagonista della giornata è stato Mark Webber, il quale trova il primo successo stagionale, complice un problema al cambio che ha colpito Sebastian Vettel nelle fasi iniziali della corsa. Sul podio sale anche Jenson Button che conquista così il secondo posto del mondiale piloti, seppur possa contare qualcosa al giorno d’oggi.

Medaglia di legno per Fernando Alonso, tenace ed aggressivo nelle prime fasi di gara, ma rimaneggiato e conservativo una volta che la sua Ferrari ha cominciato a masticare gomme diverse dalle yellow soft. Lo spagnolo, dopo uno spettacolare sorpasso al decimo giro nei confronti di Button, ha cercato di tenere testa all’inglese nel finale, ma nonostonte un bel duello che ha riacceso gli animi di uno spento gran premio, il ferrarista ha dovuto cedere il podio sia della gara che della classifica piloti.

Quinto posto per Felipe Massa, complice il ritiro di Lewis Hamilton legato a problemi al cambio, senza dubbio molto più seri di quelli occorsi a Vettel. Un peccato non solo per l’inglese, ma anche per lo spettacolo che è venuto a mancare, visto e considerato che Lewis e Felipe erano in duello nel momento in cui il cambio ha abbandonato il driver McLaren.

Ottimo sesto posto per Adrian Sutil, il quale porta la Force India davanti la Mercedes di Rosberg, vistosamente opaca e poco performante. Brutta giornata per Schumacher, colpito e affondato da Bruno Senna al decimo giro nel corso di un tentativo di sorpasso alla S di…Senna. Il tedesco ha rimediato la foratura della posteriore sinistra, il che ha compromesso l’intera gara; mentre il brasiliano è stato giudicato colpevole e punito con un drive-trough al diciottesimo passaggio.

Buon ottavo posto per Paul Di Resta, il quale precede il Kamui Kobayashi e Vitaly Petrov. Il giapponese, con questo nono posto, permette al team Sauber di chiudere davanti la Scuderia Toro Rosso in chiave costruttori. I due driver del team italiano son giunti ai margini della zona punti, precedendo Perez e Rubens Barrichello, probabilmente al suo ultimo gran premio in carriera.

Si chiude così la stagione 2011 di F1. Adesso si va in letargo in attesa di tornare a Melbourne il 18 Marzo 2012.

Valerio Lo Muzzo

L'ordine d'arrivo: 

Pos Pilota Team Durata
 1.  Webber        Red Bull-Renault           1h32:17.434
 2.  Vettel        Red Bull-Renault           +    16.983
 3.  Button        McLaren-Mercedes           +    27.638
 4.  Alonso        Ferrari                    +    35.048
 5.  Massa         Ferrari                    +  1:06.733
 6.  Sutil         Force India-Mercedes       +     1 lap
 7.  Rosberg       Mercedes                   +     1 lap
 8.  Di Resta      Force India-Mercedes       +     1 lap
 9.  Kobayashi     Sauber-Ferrari             +     1 lap
10.  Petrov        Renault                    +     1 lap
11.  Alguersuari   Toro Rosso-Ferrari         +     1 lap
12.  Buemi         Toro Rosso-Ferrari         +     1 lap
13.  Perez         Sauber-Ferrari             +     1 lap
14.  Barrichello   Williams-Cosworth          +     1 lap
15.  Schumacher    Mercedes                   +     1 lap
16.  Kovalainen    Lotus-Renault              +    2 laps
17.  Senna         Renault                    +    2 laps
18.  Trulli        Lotus-Renault              +    2 laps
19.  D'Ambrosio    Virgin-Cosworth            +    3 laps
20.  Ricciardo     HRT-Cosworth               +    3 laps

Giro veloce: Webber, 1:15.324

Non classificati/ritirati:

Pilota Team Al giro
Liuzzi        HRT-Cosworth                 62
Hamilton      McLaren-Mercedes             37
Maldonado     Williams-Cosworth            27
Glock         Virgin-Cosworth              22

Classifiche iridate: 

Piloti: Costruttori: 
 1.  Vettel       392        1.  Red Bull-Renault          650
 2.  Button       270        2.  McLaren-Mercedes          497
 3.  Webber       258        3.  Ferrari                   375
 4.  Alonso       257        4.  Mercedes                  165
 5.  Hamilton     227        5.  Renault                    73
 6.  Massa        118        6.  Force India-Mercedes       69
 7.  Rosberg       89        7.  Sauber-Ferrari             44
 8.  Schumacher    76        8.  Toro Rosso-Ferrari         41
 9.  Sutil         42        9.  Williams-Cosworth           5
10.  Petrov        37       
11.  Heidfeld      34       
12.  Kobayashi     30       
13.  Di Resta      27       
14.  Alguersuari   26       
15.  Buemi         15       
16.  Perez         14       
17.  Barrichello    4       
18.  Senna          2       
19.  Maldonado      1

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image