Superstars – Francesco Sini ci parla della sua prossima stagione

0

a cura di Alessandro Roca
Francesco Sini, classe 1980, è un affermato pilota a livello internazionale che ha saputo imporsi in categorie a ruote scoperte, prototipi e GT. Da due anni è protagonista nella Superstars Series, prima con la Mercedes AMG e poi con la Jaguar XF. L’anno prossimo ha annunciato la partecipazione al campionato con il team Solaris Motorsport, lo stesso con cui aveva vinto la coppa europea riservata ai prototipi Radical. Il pilota abruzzese ha deciso di entrare a fa parte del nuovo progetto come socio e si è circondato dello staff che lo ha reso vincente nel 2008. Sentiamo le sue impressioni sul prossimo futuro:

Come giudica la sua stagione 2011?

“Il 2011 è stato un anno difficile, fatto di alti e bassi; dopo una buona partenza con il podio di Monza, il team ha incontrato parecchie difficoltà sullo sviluppo della Jaguar sia per quanto concerne le prestazione sia soprattutto per l’affidabilità. Complessivamente dunque posso dire che per me è stata una stagione piuttosto deludente.”

Come procede lo sviluppo della Lumina in chiave 2012?

“Direi che il lavoro procede a gonfie vele; le macchine attualmente sono in fase di rimontaggio dopo mesi passati a studiare il miglior pacchetto da utilizzare nel corso della prossima stagione: abbiamo deciso di concentrare lo sviluppo sia sulla parte motoristica sia su quella telaistica e posso dire con un certo ottimismo che la strada intrapresa è quella buona” (qui sotto la livrea che verrà proposta nel 2012)

Ci sono già delle trattative in corso per i piloti che guideranno le altre due vetture del team?

Con grande soddisfazione abbiamo ricevuto parecchie richieste in questo periodo e per noi è molto importante visto che siamo una realtà nuova nel parco partenti della Superstars e dunque abbiamo tutto da dimostrare in questo campionato. Contiamo di chiudere una delle due auto rimaste (oltre a quella che guiderò io) entro il mese di gennaio.”

Cosa ne pensa dell’iniziativa degli organizzatori di andare a correre in Asia ed in Ungheria?

“A mio giudizio è stata un’ottima scelta, specie quella di Sentul, l’Asia rappresenta il futuro per il mercato automobilistico perciò è giusto cercare di coinvolgere tali mercati. Ad ogni modo poi la Superstars è sempre stata lungimirante nelle scelte e di sicuro nulla viene fatto a caso.”

Come giudica l’iniziativa di legare la classifica legata ai rookie al campionato di Auto GP?

“Sicuramente è un bel modo di attrarre giovani piloti nel campionato e noi crediamo molto in queste iniziative; nell’ottica del giovane che si approccia alla categoria è un ottimo modo di aprire una strada per il professionismo a ruote coperte mantenendo aperta la quella delle monoposto, il tutto a un budget limitato. Fossi un rookie non ci penserei due volte!”

Quali sono le sue ambizioni per il prossimo anno?

“Non nascondo che nonostante sia l’anno del debutto , noi puntiamo da subito alle posizioni di vertice, e durante la stagione vedremo il nostro reale valore, facendo un pensierino al titolo; oltre all’aspetto puramente agonistico stiamo lavorando molto anche sull’immagine e a tal proposito stiamo preparando un gran bel progetto che coinvolgerà tutti i tifosi… dico solo che realizzeremo il sogno di un nostro tifoso!”

Dopo questo scoop non ci resta che augurare un’ottima stagione a Francesco Sini ed al suo team.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image