TRS – Hampton Downs, gara 2-3: Marciello conquista il suo primo successo, Cassidy ipoteca il titolo

0

a cura di Silvano Taormina

Finalmente sventola il tricolore e risuona l’inno di Mameli nella lontana Nuova Zelanda. Dopo la sfortuna occorsa nei week-end precedenti, Raffele Marciello è riuscito a conquistare la prima vittoria nella Toyota Racing Series. Risolti i problemi che lo avevano afflitto in gara 1, il ticinese è riuscito ad esprimersi al meglio sin dal via della seconda frazione, condotto in testa fino alla bandiera a scacchi. Nella terza gara, valida per la New Zealand Motor Cup, è tornato alla ribalta Nick Cassidy che in questo modo consolida la propria leadership in campionato e mette una seria ipoteca sul titolo.

GARA 2 – Allo start Marciello è abile a sopravanzare il poleman King che transita alla prima curva in seconda posizione davanti ad Auer. Alle loro spalle si genera il caos, con il vincitore di gara 1 Evans che si intraversa e coinvolge Hill, Berthon e Siddiqi. Entra in pista la safety-car e al restart, avvenuto dopo sette giri di neutralizzazione, Auer attacca King riuscendo a sopravanzare il pilota del team M2 Competition. L’austriaco prova a farsi sotto anche nei confronti di Marciello, ma l’alfiere del Ferrari Driver Academy ha un ritmo indiavolato e inanella una serie di giri veloci fino a tagliare per primo il traguardo. King completa il podio mentre alle sue spalle si piazza la coppia del Giles Motorsport formata da Van Asseldonk e il leader del campionato Cassidy. Segue il duo tutto neozelandese composto da Lester e Leicht, con quest’ultimo decisamente in affanno rispetto ai week-end precedenti. Ottava posizione per l’ottimo Engineer, seguito da Bonifacio e Sathienthirakul, per la prima volta in top-ten. Michela Cerruti ha ottenuto una buona undicesima piazza dopo aver condotto una gara regolare.

POS. PILOTA TEAM DIST.
1 Raffaele Marciello M2 Competition 15 giri
2 Lucas Auer Giles Motorsport + 3.204
3 Jordan King M2 Competition + 3.649
4 Hannes van Asseldonk Giles Motorsport + 5.107
5 Nick Cassidy Giles Motorsport + 5.541
6 Jono Lester ETEC Motorsport + 11.247
7 Shabaan Engineer ETEC Motorsport + 12.016
8 Bruno Bonifacio Giles Motorsport + 12.469
9 Tanart Sathienthirakul M2 Competition + 15.860
10 Michela Cerruti Victory Motor Racing + 20.115
11 Chris Vlok Victory Motor Racing + 20.633
12 Melvin Moh ETEC Motorsport + 24.446
13 Damon Leitch Victory Motor Racing + 1.01.368
Non classificati
Dmitry Suranovich Victory Motor Racing
Sheban Siddiqi M2 Competition
Mitch Evans Giles Motorsport
Josh Hill ETEC Motorsport
Nathanel Berthon M2 Competition

GARA 3 – Dalla prima fila scattano i locali Evans e Cassidy, con quest’ultimo autore di un ottimo spunto che gli permette di transitare in testa alla prima curva seguito da Van Asseldonk. Marciello, partito dalla quarta posizione, si fa beffare da Auer che lo sopravanza. Alla seconda curva Bonifacio impatta contro le barriere e costringe la direzione gara a spedire in pista la vettura di sicurezza. Dopo tre giri la gara riprende e Evans beffa subito Van Asseldonk e si porta a ridosso di Cassidy. Più indietro inizia una bella lotta tra Suranovich e Engineer, con il russo che passa l’indiano ma poco dopo esce alla curva 8 costringendo i commissari a neutralizzare nuovamente la gara. La safety car rientra quando mancano solo due giri. Leitch attacca Lester sul rettifilo principale ma sbaglia la frenata e decolla sulla vettura dell’avversario danneggiando la propria sospensione posteriore destra e coinvolgendo anche l’incolpevole Engineer, costretto a deviare sull’erba. Cassidy passa per primo sotto la bandiera a scacchi seguito da Evans e Van Asseldonk, Hill e Auer completano la top-five seguiti dal quartetto del team M2 Competition formato da Berthon, King, Marciello e Sathienthirakul.

POS. PILOTA TEAM DIST.
1 Nick Cassidy Giles Motorsport 20 giri
2 Mitch Evans Giles Motorsport + 1.281
3 Hannes van Asseldonk Giles Motorsport + 2.121
4 Josh Hill ETEC Motorsport + 3.828
5 Lucas Auer Giles Motorsport + 5.369
6 Nathanel Berthon M2 Competition + 5.613
7 Jordan King M2 Competition + 6.122
8 Raffaele Marciello M2 Competition + 10.381
9 Tanart Sathienthirakul M2 Competition + 12.728
10 Melvin Moh ETEC Motorsport + 13.277
11 Michela Cerruti Victory Motor Racing + 14.251
12 Chris Vlok Victory Motor Racing + 14.378
13 Shabaan Engineer ETEC Motorsport + 16.588
14 Sheban Siddiqi M2 Competition + 17.447
15 Jono Lester ETEC Motorsport + 27.226
Non classificati
Bruno Bonifacio Giles Motorsport
Damon Leitch Victory Motor Racing
Dmitry Suranovich Victory Motor Racing

LA CLASSIFICA – 1) Cassidy, 730; 2) van Asseldonk, 604; 3) Leitch, 587; 4) Hill, 520; 5) King, 516; 6) Marciello, 460; 7) Lester, 439; 8) Berthon, 425; 9) Auer, 421; 10) Bonifacio, 387; 11) Serrales, 385; 12) Suranovich, 349; 13) Engineer, 334; 14) Sathienthirakul, 310; 15. Cerruti, 292


Condividi in

Autore

I Commenti sono chiusi.