WTCC – Il punto sul mercato piloti e team ad un mese dall’inizio del campionato

0

a cura di Silvano Taormina

A poco meno di un mese dall’inizio del campionato 2012, in programma l’11 marzo sul tracciato di Monza, si va delineando l’entry-list del FIA WTCC. Negli ultimi giorni si sono susseguite varie notizie circa gli abbinamenti piloti-team, tra conferme, smentite e vere e proprie sorprese. Confermata la presenza della Chevrolet e della BMW che supporterà i team privati, c’è attesa per il ritorno della SEAT in veste semi-ufficiale e del debutto della Ford. Seppur per poche gare, torneranno in pista anche Lada e Honda con dei programmi ufficiali. Esce di scena la Volvo, che concentrerà i propri sforzi nel campionato scandinavo, mentre sembra definitivamente abortito l’ingresso della Subaru. Scopriamo, costruttore per costruttore, qual è la situazione attuale.

CHEVROLET – Il team ufficiale RML ha confermato in toto la formazione schierata negli ultimi due anni. Accanto al campione del mondo Yvan Muller ci saranno ancora una volta Alain Menu e Robert Huff. La Chevrolet sta valutando la possibilità di schierare una quarta vettura, da gestire direttamente o da affidare ad una filiale nazionale. In questo caso il pilota prescelto è il giovane Alex MacDowell, inglese di belle speranze che ben si è comportato nel BTCC con il team ufficiale Silverline e attualmente senza un volante dopo la dipartita del costruttore americano dalla principale serie inglese. Al via del mondiale ci sarà nuovamente il team Bamboo Engineering. La struttura inglese proporrà nuovamente il giapponese Taniguchi mentre si attende la conferma da parte di Darryl O’Young. Un alternativa al pilota di Hong Kong è Harry Vaulkhard. Un discorso a parte lo merita Rickard Rydell. Il campione in carica del STCC ha confermato la propria presenza a Monza e non è escluso che possa ripresentarsi nuovamente in qualche tappa europea con una Cruze gestita dalla filiale svedese.

BMW – Per il secondo anno consecutivo la casa bavarese si limiterà a fornire il proprio supporto tecnico alle varie strutture private, tutte molto competitive, senza competere in forma ufficiale. Il team di punta sarà il ROAL Motorsport di Roberto Ravaglia. Confermato l’esperto Tom Coronel, la compagine padovana raddoppierà la propria presenza schierando una seconda 320TC per il giovane Alberto Cerqui, campione in carica della Superstars Italian Series. Puntano in alto anche gli ungheresi del Zengo Dension, squadra che si concentrerà sul solo Norbert Michelisz, atteso ad un salto di qualità. Sarà di nuovo della partita Franz Engstler, vincitore lo scorso anno ad Oschersleben, e il suo team Liqui Moly, rimasto orfano di Kristian Poulsen, campione in carica tra gli indipendenti. La struttura tedesca dispone di altre due vetture ma non ha ancora annunciato la line-up definitiva. Anche il Proteam Motorsport sarà di nuovo ai nastri di partenza. Confermato il marocchino Mehdi Bennani, a breve arriverà una comunicazione ufficiale anche per quanto riguarda lo spagnolo Javier Villa, uno dei piloti che maggiormente ha impressionato nel 2011. Infine si attendono notizie dal Wiechers Sport, pronto a proporre nuovamente l’inglese Turkington che ben si è comportato nelle poche apparizioni dello scorso anno.

SEAT – Dopo due anni di assenza il costruttore spagnolo ritorna in veste semi-ufficiale, fornendo il proprio supporto ai team privati in attesa di tornare ufficialmente nel 2013. Elaborato il nuovo motore 1.6 turbo, la casa di Martorell concentrerà i propri sforzi sul Lukoil Racing che schiererà nuovamente Gabriele Tarquini e Alexei Dudukalo. Grandi aspettative anche per il team Sun Red, di nuovo al via con Monteiro e il baby Oriola. Sembra più complicata la situazione di Nykjaer, orfano dello sponsor che lo ha supportato fino allo scorso anno. Tra gli indipendenti debutterà lo Special Tuning Racing, in arrivo dal BTCC. Il pilota di punta sarà Tom Boardman, già al via nel 2009, mentre per la seconda vettura sono in corso varie trattative con alcuni piloti inglesi. Confermata la presenza di Fredy Barth, di nuovo al via con una Leon gestita dalla filiale svizzera con il supporto della Sun Red.

FORD – La casa di Detroit si appresta a debuttare in veste ufficiale con due Global Focus affidate al team Arena Motorsport, la struttura di Mike Earle che si occuperà anche dello sviluppo in collaborazione con il motorista Montune Racing Engines. I piloti titolari saranno Tom Chilton, confermato dopo tre stagioni nel BTCC, e James Nash, campione in carica tra gli indipendenti nella serie inglese con una Vauxhall Vectra del Triple Eight Racing. I piani iniziali del costruttore americano prevedevano anche la presenza di due Focus private affidate al team FRD, ovvero la filiale cinese gestita da Kenneth Ma, ma ultimamente non si è avuta alcuna notizia a riguardo. In questo caso la line-up dovrebbe essere composta, e qui il condizionale è d’obbligo, dal funambolico americano Tanner Foust, accostato sin dall’inizio alla casa di Detroit, e da un pilota cinese, probabilmente uno tra Zuowei Zhen e Tengyi Jiang, entrambi piloti ufficiali Ford nel Chinese Touring Car Championship.

LADA – La casa appartenente al gruppo AutoVAZ ritorna in scena seppur con un programma limitato. Il progetto, affidato al team TMS di Viktor Shapovalov, prevede lo sviluppo del nuovo modello Granta e la presenza negli appuntamenti di Budapest ed Estoril. L’obiettivo è quello di valutare un impegno a tempo pieno a partire dal 2013, anno in cui il WTCC dovrebbe approdare in Russia. Uno dei due piloti sarà James Thompson, già con i russi nel 2009, mentre per il secondo sedile circola il nome di Vitaly Petrov, protagonista di un test nel 2011 a Togliattigrad. Non è esclusa la presenza anche in altre gare europee del mondiale.

HONDA – Proprio nei giorni scorsi la casa giapponese ha ufficializzato il proprio programma nel WTCC. Il modello prescelto è la New Civic, attuale protagonista nel BTCC, e lo sviluppo è affidato alla Jas Engineering con la collaborazione della Mugen. Il debutto è previsto per le tre tappe asiatiche che chiuderanno in campionato, vero e proprio banco di prova per accumulare chilometri ed esperienza in vista del 2013. Al momento non sono ancora stati annunciati i piloti che porteranno in pista le vetture nipponiche.

PILOTA TEAM VETTURA
Yvan Muller RML Chevrolet Cruze
Robert Huff RML Chevrolet Cruze
Alain Menu RML Chevrolet Cruze
Alex MacDowell (?) RML Chevrolet Cruze
Gabriele Tarquini Lukoil Racing SEAT Leon
Alexei Dudukalo Lukoil Racing SEAT Leon
Tom Chilton Arena Motorsport Ford Focus
James Nash Arena Motorsport Ford Focus
Tom Coronel ROAL Motorsport BMW 320TC
Alberto Cerqui ROAL Motorsport BMW 320TC
Darryl O’Young (?) Bamboo Engineering Chevrolet Cruze
Yukinori Taniguchi Bamboo Engineering Chevrolet Cruze
Pepe Oriola Sun Red SEAT Leon
Tiago Monteiro Sun Red SEAT Leon
Micheal Nykjaer (?) Sun Red SEAT Leon
Franz Engstler Liqui Moly Engstler BMW 320TC
TBA Liqui Moly Engstler BMW 320TC
Tom Boardman Special Tuning Racing SEAT Leon
TBA Special Tuning Racing SEAT Leon
Mehdi Bennani Proteam BMW 320TC
Javier Villa (?) Proteam BMW 320TC
TBA Proteam BMW 320TC
Tanner Foust (?) FRD Ford Focus
Zuowei Zhen (?) FRD Ford Focus
Norbert Michelisz Zengo Dension BMW 320TC
Colin Turkington (?) Wiechers Sport BMW 320TC
Fredy Barth SEAT Swiss Team SEAT Leon
Rickard Rydell* Chevrolet Team Sweden Chevrolet Cruze
James Thompson** TMS Lada Granta
TBA** TMS Lada Granta
TBA*** Jas Engineering Honda Civic
TBA*** Jas Engineering Honda Civic
* presente solo a Monza
** presente solo a Budapest e Estoril
*** presente solo a Suzuka, Shanghai e Macao
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image