ETCC – Orechova Poton, gara 1-2: Matĕjovský e Fulin si dividono le vittorie, Monje spreca

0

a cura di Silvano Taormina

Una vittoria a testa per Michal Matĕjovský e Petr Fulin. É questo l’esito delle due gare dell’ETCC andate in scena a Orechova Poton, sede della secondo appuntamento stagionale della serie continentale promossa dalla KSO. Chi ha mancato l’appuntamento con la vittoria è stato Fernando Monje, detentore della pole position e sopratutto del potenziale per replicare il dominio di Monza. Ma il giovane spagnolo, a tratti ancora acerbo, si è complicato la vita da solo in entrambe le frazioni.

GARA 1 – Nella prima manche la Seat Leon di Matĕjovský passa al comando già alla prima curva, seguito da Pfister, Paulsen e Monje. Quest’ultimo in paio di giri si sbarazza delle due Leon in versione Supercopa che lo precedono e si fa sotto al compagno di squadra in seno al team SunRed, sopravanzandolo al giro 4. Nel frattempo la BMW di Fulin si porta a ridosso del quartetto di testa. Matĕjovský non ci sta e al sesto giro riacciuffa la leadership, spianando la strada anche a Pfister che si issa in seconda posizione. Monje si rifà sotto due giri dopo e riconquista la seconda piazza, salvo poi, nel corso dell’ultimo passaggio, rimanere vittima di una foratura causata da un flap danneggiato in un contatto che collideva con lo pneumatico. Mentre Matĕjovský tagliava il traguardo in scioltezza davanti a Pfister e Fulin, il leader del campionato riusciva ad ogni modo a passare sotto la bandiera a scacchi in dodicesima posizione. Quarta posizione per Paulsen seguito dai debuttanti Homola e Nemec e dalle Honda di Rikli e Fischer che, con il settimo e l’ottavo posto, si sono assicurati la prima fila per gara 2. Nella classe Super Produzione il serbo Tosic prevale su Karamyshev, il suo unico avversario, mentre nella più piccola S1600 la Ford Fiesta di Krammes ha la meglio sulle vetture gemelle di Necchi e Bingler.

La classifica di gara 2
POS. CLA. PILOTA AUTO DIST.
1 S20 Michal Matejovsky SEAT Leon TDi 9 giri
2 SMT Andreas Pfister SEAT Leon Copa +4.073
3 S20 Petr Fulin BMW 320si +4.556
4 SMT Stian Paulsen SEAT Leon Copa +5.686
5 S20 Matej Homola BMW 320si +8.172
6 SMT Patrick Nemec SEAT Leon Copa +14.571
7 S20 Peter Rikli Honda Civic FD +19.539
8 S20 Christian Fischer Honda Accord Euro R +25.934
9 S20 Ferenc Ficza Alfa Romeo 156 +26.133
10 SMT Urs Sonderegger SEAT Leon Copa +29.235
11 S20 Aytac Biter BMW 320si +36.000
12 S20 Fernando Monje SEAT Leon +50.537
13 SP Aleksandar Tosic Honda Civic Type-R +1:32.326
14 SP Nikolay Karamyshev Honda Civic Type-R +1:32.869
15 S16 Kevin Krammes Ford Fiesta 1.6 16V +2:18.523
16 S16 Paolo Necchi Ford Fiesta 1.6 16V +2:29.148
17 S16 Klaus Bingler Ford Fiesta 1.6 16V + 1 giro
18 S16 Alexander Frolov Chevrolet Aveo + 1 giro
19 S16 Steffen Grossman Ford Fiesta ST + 1 giro
20 S16 Erwin Lukas Ford Fiesta 1.6 16V + 1 giro
21 S20 Gabor Tim Peugeot 407 + 3 giri
22 S16 Ronny Reinsberger Ford Fiesta ST + 3 giri
23 S16 Vadim Meshcheryakov Chevrolet Aveo + 3 giri
Non classificato
S16 Ulrike Krafft Ford Fiesta 1.6 16V
S16 Gilles Bruckner Ford Fiesta ST

GARA 2 – Al via della seconda frazione i due alfieri del Rikli Motorsport non hanno un buono spunto e cedono la leadership a Paulsen. Monje si avvia lentamente e si accoda al gruppo, ma in pochi giri risale fino alla dodicesima posizione. Fulin, scattato dalla sesta piazzola in griglia, termina il primo passaggio in seconda posizione in poche curve si porterà in testa ai danni di Paulsen. Poco dopo il norvegese cederà anche a Pfister e Matĕjovský. Nel frattempo Monje si esibisce in una poderosa rimonta fino a quando, in tentativo di attacco a Sonderegger, spinge fuori l’avversario causando l’ingresso della safety-car. Per entrambi è il ritiro. Al restat Fulin amministra bene il suo vantaggio fino alla bandiera a scacchi, con Pfister e Matĕjovsky che lo accompagnano sul podio. Paulsen e Homola devono accontentarsi ancora una volta della top-five, seguiti questa volta dall’Honda Civic di Rikli e dall’Alfa Romeo di Ficza. Nella Super Production Tosic ancora una volta ha la meglio su Karamyshev. Tripletta del team Ravenol nella S1600, con Krammes che conquista il suo quarto successo consecutivo davanti a Necchi, di nuovo a podio, e Reinsberger. Peccato per la Krafft, autrice in un’escursione nel giro finale che le è costato il secondo posto.

La classifica di gara 2
POS. CLA. PILOTA AUTO DIST.
1 S20 Petr Fulin BMW 320si 11 giri
2 SMT Andreas Pfister SEAT Leon Copa +3.197
3 S20 Michal Matejovsky SEAT Leon TDi +4.383
4 SMT Stian Paulsen SEAT Leon Copa +5.488
5 S20 Matej Homola BMW 320si +13.749
6 S20 Peter Rikli Honda Civic FD +15.736
7 S20 Ferenc Ficza Alfa Romeo 156 +18.255
8 SMT Patrick Nemec SEAT Leon Copa +28.523
9 S20 Christian Fischer Honda Accord Euro R +36.238
10 S20 Aytac Biter BMW 320si +44.233
11 SP Nikolay Karamyshev Honda Civic Type-R +1:05.032
12 SP Aleksandar Tosic Honda Civic Type-R +1:08.848
13 S16 Kevin Krammes Ford Fiesta 1.6 16V +1:29.116
14 S16 Paolo Necchi Ford Fiesta 1.6 16V +1:33.187
15 S16 Ronny Reinsberger Ford Fiesta ST 1:33.299
16 S16 Ulrike Krafft Ford Fiesta 1.6 16V +1:37.737
17 S16 Klaus Bingler Ford Fiesta 1.6 16V +2:06.862
18 S16 Steffen Grossman Ford Fiesta ST +2:11.467
19 S16 Erwin Lukas Ford Fiesta 1.6 16V +2:23.927
Non classificato
Vadim Meshcheryakov Chevrolet Aveo
Fernando Monje SEAT Leon
Urs Sonderegger SEAT Leon Copa

 

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image