IndyCar – Filippi ancora alla ricerca di un posto

0

Continua la ricerca di Luca Filippi di un posto nella IZOD IndyCar Series. Il 26enne pilota piemontese avrebbe dovuto esordire alla 500 Miglia di Indianapolis con il Rahal Letterman Lanigan Racing, ma il team gli ha preferito il messicano Michel Jourdain a causa di problemi con il budget. Filippi ha comunque confermato al sito SPEED.com il suo interesse a trovare un posto nella categoria e di continuare a cercare i fondi necessari per poter esordire al più presto. “La situazione è molto semplice“, ha detto Filippi. “Al momento non ho alcuno sponsor dietro di me. Stiamo parlando con diverse grandi aziende, ma non abbiamo niente di confermato. Quello che mi dicono dalla IndyCar è che tutti hanno bisogno di soldi per potermi fare correre. In questo momento ho qualche buona trattativa con diverse squadre, quindi non c’è bisogno di trovare un budget completo, ma comunque ho bisogno di trovarne uno parziale. Sto lottando, onestamente. L’Italia è in una brutta situazione economica in questo momento, quindi è difficile trovare aziende che vogliono correre rischi in questo momento. E’ un pò frustrante per me, perché non ci sarebbe bisogno di una grande quantità di denaro, e il valore della IndyCar è molto, molto buono.  Oltre alla MotoGP, l’Italia non ha rappresentanti sulla scena internazionale del motorsport. Non abbiamo nessuno in Formula Uno, nessuno in IndyCar, nessuno nel Mondiale Rally. Sto cercando di capire come possiamo risolvere questo problema e portare un top driver italiano in uno di questi grandi serie. Sono pronto ad andare e ho una gran voglia di correre in IndyCar. Voglio essere il pilota che rappresenta l’Italia nella IndyCar Series.” Sostanzialmente quindi Filippi non è più legato in qualche maniera al Rahal Letterman Lanigan Racing, ed è libero di cercare posto in altre squadre, operazione che appare alquanto difficile visto la situazione che si è venuta a creare con i motori e con la defaillance della Lotus. “Bobby Rahal mi ha dimostrato sempre molto interesse e rispetto“, ha aggiunto Filippi. “Sarebbe ancora il posto migliore per me, e mi piace la gente che lavora per lui. Il contratto di cui avevamo parlato all’inizio della stagione è andato, quindi sono libero di andare ovunque, ma sarei molto felice di correre con Bobby e stiamo ancora lavorandoci insieme.”

Marco Strazzulla

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image