Superbike – Misano, qualifica 1: Checa al comando, 16 piloti in un secondo

0

Sul tracciato di Misano Adriatico si è appena conclusa la prima qualifica del round di San Marino. Una sessione davvero serratissima, interrotta anche dalla bandiera rossa: in Romagna, terra di motori, lo spettacolo per la Superpole e le due gare di domenica non mancherà di certo.

Non si può parlare, infatti, di distacchi significativi tra piloti: basti pensare che tra il primo classificato ed il sedicesimo c’è meno di un secondo di differenza sui tempi. Ma a condurre saldamente la classifica troviamo il campione del mondo in carica, Carlos Checa, sempre più desideroso di riconfermarsi nella lotta per il titolo. A circa 40 millesimi si classifica invece Jonathan Rea in sella alla sua Honda, mentre recupera Max Biaggi che si porta in terza posizione. Non vuole deludere il pubblico di casa nemmeno Marco Melandri, quarto a poco più di due decimi, mentre ottimo anche il quinto crono di Davide Giugliano in sella alla Ducati del team Althea.

A seguire troviamo un’altra bicilindrica, quella di Sylvain Guintolì (6°), che termina davanti a Loris Baz, settimo su Kawasaki in sostituzione dello sfortunato Lascorz. Chiudono la top ten Leon Haslam (8°), Jakub Smrz (9°) e Tom Sykes (10°), tutti e tre a circa 5 decimi dalla testa della classifica. Le cadute sono state numerose, ed hanno portato anche all’esposizione della bandiera rossa per qualche minuto in modo da poter sgomberare la pista, ma nessun pilota ha avuto conseguenze.

Fonte: WORLDSBK.COM 

Dall’inviata Beatrice Moretto

 

Misano Adriatico – FIM Superbike World Championship – Qualifying 1

 

1. Carlos Checa (Althea Racing) Ducati 1098R 1’36.521
2. Jonathan Rea (Honda World Superbike Team) Honda CBR1000RR 1’36.568
3. Max Biaggi (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’36.703
4. Marco Melandri (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 1’36.795
5. Davide Giugliano (Althea Racing) Ducati 1098R 1’36.806
6. Sylvain Guintoli (Team Effenbert Liberty Racing) Ducati 1098R 1’36.829
7. Loris Baz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1’36.957
8. Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 1’37.009
9. Jakub Smrz (Liberty Racing Team Effenbert) Ducati 1098R 1’37.022
10. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1’37.044
11. Leon Camier (FIXI Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’37.280
12. Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia GoldBet) BMW S1000 RR 1’37.295
13. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’37.340
14. Lorenzo Zanetti (PATA Racing Team) Ducati 1098R 1’37.406
15. Niccolò Canepa (Red Devils Roma) Ducati 1098R 1’37.439
16. John Hopkins (FIXI Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’37.514
17. Matteo Baiocco (Barni Racing Team Italia) Ducati 1098R 1’37.523
18. Michel Fabrizio (BMW Motorrad Italia GoldBet) BMW S1000 RR 1’37.614
19. Hiroshi Aoyama (Honda World Superbike Team) Honda CBR1000RR 1’37.733
20. David Salom (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’37.948
21. Chaz Davies (ParkinGO MTC Racing) Aprilia RSV4 Factory 1’38.112
22. Maxime Berger (Team Effenbert Liberty Racing) Ducati 1098R 1’38.198
23. Leandro Mercado (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’39.038
24. Federico Sandi (Grillini Progea Superbike Team) BMW S1000 RR 1’40.251

 

Condividi in

Autore

reporter Moto Gp-Superbike

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image