F1 – McLaren Mercedes: Il curioso caso di Jenson Button

0

Sembra non trovare una via d’uscita alle sue ultime deludenti prestazioni. Il Gran Premio del Canada è stato per  Jenson Button un altro weekend da dimenticare in cui ha dovuto far i conti con una vettura “anomala” che non gli consente di esprimere al meglio le sue doti di guida.

Il pilota inglese non riesce a farsi un’ idea di come risolvere i problemi di grip della sua McLaren Mercedes e incita Paddy Lowe  a trovare in fretta una soluzione altrimenti sarà dura per il pilota risalire la china, sopratutto in un campionato così aperto e competitivo.

Domenica scorsa l’inglese era l’unico della top ten a partire con le gomme soft,che a causa dell’alto degrado dei suoi pneumatici, è stato costretto a rientrare ai box per sostituirli ancor prima dei suoi avversari i quali partivano con gomme super soft.

“Non ho idea di che fare al momento. Ogni volta sembra che abbiamo delle buone idee e poi non danno alcun miglioramento.Ero di gran lunga più lento di tutti, ma io non sono due secondi al giro più lento di Lewis.Non sono le gomme. Non è sicuramente un problema di gomme. Sono l’unica persona che non riesce a guidare con questi pneumatici? No, è impossibile. E’ sempre la stessa storia da un paio di gare a questa parte e non so cosa sia, normalmente non ho avuto questi problemi. Ma guidare quasi due secondi più lento del tuo compagno di squadra è grave”, ha dichiarato Jenson Button.

Bartolomeo De Stefano

 

 

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image