IndyCar – Stagione a 15, ritorna il push to pass

0

Diverse novità hanno riguardato la IZOD IndyCar Series in questi giorni. Innanzitutto, il calendario rimarrà a 15, senza aggiungere alcuna gara in sostituzione di quella prevista per il 19 Agosto e poi cancellata in Cina. “Dopo un attento esame di tutte le opzioni possibili per una gara supplementare, abbiamo pensato che fosse nel nostro interesse mantenere il nostro programma nella sua attuale versione“, ha detto il CEO della IndyCar Randy Bernard. “Vogliamo fare in modo che quando si aggiungono gare al nostro calendario, queste abbiano un potenziale a lungo termine e ci siano tutte le possibilità di essere promosse con successo. Devo ringraziare tutti i promotori che hanno dato la loro disponibilità per ospitare la IZOD IndyCar Series in questa stagione. Certamente questa esperienza ha convalidato quello che già sapevamo, cioè che c’è molto interesse in molte zone del Nord America per il nostro sport.” L’altra novità è che l’ultima gara stagionale, in programma il 15 Settembre sull’Auto Club Speedway di Fontana, California, ed originariamente prevista sulla distanza delle 400 Miglia, sarà invece una 500 Miglia. Fontana ha già ospitato 4 volte una 500 Miglia, dal 1997 al 2000. “Volevamo fare qualcosa di speciale per aumentare l’eccitazione per il finale di stagione e rinnovare la tradizione delle 500 miglia per vetture a ruote scoperte nella California del Sud“, ha detto Bernard. “Pensiamo che sia qualcosa che i nostri fans apprezzeranno e aggiunge un altro elemento a quella che già si preannuncia una battaglia entusiasmante per il campionato.” Infine, dalla prossima gara della stagione, in programma sul cittadino di Toronto, tornerà il push to pass, che sarà disponibile per le restanti gare sui circuiti stradali e cittadini. La spinta supplementare sarà aggiunta per un predeterminato periodo di tempo, che sarà definito dalla IndyCar a seconda del circuito. Verranno anche determinati la quantità totale di tempo a disposizione, il tempo di ricarica e il tempo di attesa prima di ogni attivazione, anche se i motoristi potranno regolare le impostazioni in modo da ottimizzare le prestazioni del proprio motore.

Marco Strazzulla

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image