IndyCar – Mid Ohio, Gara: Dixon trionfa ancora

0

Per la quarta volta in sei anni, Scott Dixon ha ottenuto la vittoria sul circuito di Mid-Ohio, in una corsa caratterizzata dall’assenza (per la seconda gara) di bandiere gialle. Il successo rilancia il pilota neozelandese nella corsa al titolo, che adesso lo vede al quarto posto con un distacco di 28 punti dalla testa della classifica, riconquistata da Will Power. L’australiano, partito dalla pole, ha chiuso al secondo posto e si è riportato in testa al campionato, grazie al ritiro di Ryan Hunter-Reay per problemi al motore. Dixon è riuscito a scavalcare Power (in testa fino a quel momento) al giro 57, durante il secondo pit stop, ed è poi stato in grado di conservare abbastanza carburante per giungere al traguardo con un vantaggio di 3.5 secondi su Power.

Il podio è stato completato da Simon Pagenaud, al terzo podio stagionale, davanti al connazionale Sebastien Bourdais, al miglior risultato stagionale. La top 5 è stata chiusa da James Hinchcliffe,  il migliore dei piloti dell’Andretti Autosport, uno di coloro che hanno deciso di anticipare il primo pit stop a andare con la strategia delle tre soste, così come Tony Kanaan, sesto al traguardo. Entrambi hanno guadagnato dieci posizioni rispetto alla posizione sulla griglia di partenza. Ryan Briscoe, Marco Andretti, JR Hildebrand e Alex Tagliani hanno completato la top 10.

Ancora una gara da dimenticare per il campione in carica per Dario Franchitti, rallentato da un contatto con Hinchcliffe a causa del quale ha danneggiato l’ala anteriore. Il pilota scozzese ha chiuso al 17° posto. Ottimo 14° posto per Giorgio Pantano, che rimpiazzava l’infortunato Charlie Kimball, che ha recuperato anch’egli dieci posizioni rispetto alla posizione sulla griglia di partenza.

Marco Strazzulla

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image