BTCC – Snetterton: Plato, Jordan e Newsham si dividono le vittorie, Shedden nuovo leader in campionato

0

A cura di Silvano Taormina

Sul rinnovato tracciato di Snetterton è andata in scena la sesta prova del BTCC. Il week-end si è rivelato molto positivo per Gordon Shedden che ha scalzato il compagno di squadra Neal in vetta alla classifica piloti. L’alfiere del team Dynamics, nonostante una pessima qualifica che lo ha relegato in fondo alla griglia di partenza, è stato protagonista di una bella rimonta nella prima frazione e di due piazzamenti a podio nelle manche successive dimostrando decisione, esperienza e freddezza nelle lotte corpo a corpo con gli avversari. Diversamente non è stato un buon fine settimana per Matt Neal, vittima di alcuni contatti di troppo che non sempre lo hanno visto privo di responsabilità. Buona prova per il coriaceo Jason Plato, ancora una volta sul gradino più alto del podio con la sua MG GT6 schierata dal Triple Eight Racing. Chi invece ha perso il bandolo della matassa è Matt Jackson, frenato da alcuni guai di gioventù della sua nuova Ford Global Focus che non lo hanno esentato da qualche errore nel tentativo di raggiungere il limite. Scopriamo nel dettaglio come si sono articolate le tre prove.

GARA 1 – La prima corsa del week-end ha visto il dominio di James Plato che, dopo aver conquistato la leadership sin dalla prima curva approfittando della partenza poco felice del poleman Wrathall, ha condotto la gara fino alla bandiera a scacchi. Mentre l’esperto pilota della MG costruiva il suo successo alle sue spalle si scatenava la lotta per la seconda piazza. Newsham si è imposto subito come primo inseguitore andando ad insidiare anche la prima posizione fino a quando, negli ultimi giri, le sue gomme hanno ceduto costringendolo ad abbandonare la zona podio a favore di di Wrathall e Jordan. A fine gara il pilota del team ES Racing è stato escluso dalla classifica in quanto la sua Vauxhall Vectra è risultata sottopeso. La quarta posizione è andata così alla Honda Civic di Matt Neal che per tutta la gara ha battagliato con la Proton di Welch. Ottima la gara di Shedden, settimo al traguardo dopo una bella rimonta dalla ventiduesima posizione in griglia. Da segnalare che dopo due giri è stato osservato un lungo periodo di neutralizzazione per recuperare le vetture di Holland e Morgan, entrambe ferme a bordo pista dopo un violento contatto.

L’ordine d’arrivo di Gara 1
POS. PILOTA AUTO DIST.
1 Jason Plato MG 15 giri
2 Frank Wrathall Toyota +1.834
3 Andrew Jordan Honda +6.764
4 Dave Newsham Vauxhall +7.273
5 Matt Neal Honda +13.072
6 Daniel Welch Proton +17.363
7 Tom Onslow-Cole BMW +17.873
8 Gordon Shedden Honda +18.288
9 Mat Jackson Ford +19.298
10 Lea Wood Vauxhall +19.715

GARA 2 – Il poleman Plato sfrutta bene la prima posizione in griglia per portarsi al comando della gara davanti alle Honda di Jordan e Neal che, dopo un paio di giri, hanno iniziato a farsi sotto per conquistare la leadership. Neal ha provato ad attaccare il leader Plato all’ultimo giro e, dopo una serie di sorpassi e controsorpassi nel nuovo tratto misto, i due sono entrati in contatto deviando sull’erba. Ne ha approfittato il giovane Jordan che ha visto spianarsi la strada nonostante nel tratto finale compreso tra la chicane del ponte e la “S” di Senna si sia dovuto difendere dalla terza Civic di Shedden, nel frattempo inseritosi nella lotta di vertice. Sul podio ha concluso ugualmente Plato mentre Neal si è dovuto accontentare della quinta piazza alle spalle della Toyota di Wrathall. Fuori dalla top-five Jackson e Onslow-Cole. Gara sfortunata per Welch, costretto al ritiro dopo essere stato centrato da Morgan, quest’ultimo al secondo incidente di giornata.

L’ordine d’arrivo di Gara 2
POS. PILOTA AUTO DIST.
1 Andrew Jordan Honda 12 giri
2 Gordon Shedden Honda +0.561
3 Jason Plato MG +1.751
4 Matt Neal Honda +2.123
5 Frank Wrathall Toyota +4.807
6 Mat Jackson Ford +7.583
7 Tom Onslow-Cole BMW +8.014
8 Dave Newsham Vauxhall +8.500
9 Lea Wood Vauxhall +14.296
10 Aron Smith Ford +14.787

GARA 3 – Dalla pole scatta bene la Vauxhall di Wood mentre alle sue spalle si è installata la BMW di Onslow-Cole, abile a sopravanzare Newsham. Quest’ultimo si fa sotto già nel corso del primo giro sottraendo la posizione al pilota del West Surrey Racing, poco dopo sorpassato anche da Jackson e Shedden. Nel frattempo Neal è scivolato nelle retrovie dopo un contatto con Wrathall. Al quarto passaggio Newsham acciuffa la prima posizione senza più mollarla fino al traguardo mentre Wood è costretto al ritiro per noie meccaniche. Ne approfitta Onslow-Cole che, dopo aver sfruttatto un errore di Jackson, ha sferrato l’attacco a Shedden, alla fine sul terzo gradino del podio. Alle loro spalle hanno concluso nell’ordine Plato, Jackson e Jordan mentre Neal ha recuperato fino alla nona posizione dopo essersi avvantaggiato da un contatto tra Austin e Collard.

L’ordine d’arrivo di Gara 3
POS. PILOTA AUTO DIST.
1 Dave Newsham Vauxhall 12 giri
2 Tom Onslow-Cole BMW +0.991
3 Gordon Shedden Honda +2.592
4 Jason Plato MG +3.066
5 Mat Jackson Ford +5.130
6 Andrew Jordan Honda +5.444
7 Aron Smith Ford +6.898
8 Frank Wrathall Toyota +9.676
9 Matt Neal Honda +18.863
10 Robert Collard BMW +19.074

LA CLASSIFICA – 1) Shedden 262; 2) Neal 254; 3) Plato 243; 4) Jordan 217; 5) Collard 177; 6) Jackson 168; 7) Onslow-Cole 161; 8) Wrathall 117; 9) Newsham 114; 10) Smith 94.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image