F1 – Monza Prove libere 1: Schumacher miglior tempo, rottura del motore per Alonso

0

A cura di Vincenzo Carlesimo

Michael Schumacher ottiene il miglior tempo nella prima sessione di prove libere a Monza, in una pista a cui il tedesco è molto legato per il suo passato vincente in Ferrari e dove moltissimi tifosi accorrono per applaudirlo anche se adesso gareggia sulla Mercedes.

Il tedesco sembra essersi trovato fin dai primi giri sul circuito della Brianza a proprio agio con la vettura e con il set-up fatto degli ingegneri, non può assolutamente dire lo stesso l’ex-ferrarista, e ultimo campione del mondo in Rosso, Kimi Räikkönen che è stato tutta la sessione a cambiare il setting della monoposto senza trovare quello più adatto alle sue caratteristiche di guida.

Secondo tempo per Jenson Button, l’inglese molto determinato dopo aver dominato la gara di Spa spera di ripetere l’impresa anche qui a Monza, dove sfiorò il successo nel 2010 beffato poi dall’idolo di casa Alonso che vinse in rimonta in quell’occasione.

L’inglese guida un terzetto di piloti a 3 decimi dal leader che comprende anche l’altra Mercedes di Rosberg e Fernando Alonso; a meno di un decimo dall’asturiano c’è Massa, che dopo la gran gara di Spa spera di avere una seconda parte di stagione ad altissimo livello, seguito da Hamilton e Räikkönen.

Il finlandese ha sofferto un po’ in questa prima sessione con diverse uscite di pista soprattutto alla prima variante dove ha tagliato la chicane, errore che però hanno fatto in molti, rischiando in alcune occasioni di danneggiare il fondo della Lotus saltando sui famosi “panettoni” che impediscono di tagliare le chicane.

Perez, Webber e Maldonado terminano la top ten; problemi proprio per il venezuelano della Williams costretto a parcheggiare a bordo pista per un guasto tecnico, il motore abbandona Alonso a pochi minuti dal termine della sessione, ma era uno di quelli a fine vita e quindi non c’è da preoccuparsi per l’affidabilità.

L’HRT fa debuttare oggi il cinese Qing Hua Ma: il cinese non rischia assolutamente nulla iniziando a girare in progressione e migliorandosi ad ogni giro, il tempo finale è di 1:31.2 e se fosse stata una sessione di qualifica sarebbe dentro al 107% per cui possiamo parlare di un debutto molto positivo. Il mercato cinese manca alla F1, un mercato in crescita e chissà magari Qing Hua Ma sarà il primo dei tanti piloti asiatici che vedremo in futuro.

Trovi altri articoli qui: Facebook/Twitter: @Vincy85

Pilota Team Tempo Distacco Giri
1. Michael Schumacher Mercedes 1:25.422 26
2. Jenson Button McLaren-Mercedes 1:25.723 + 0.301 29
3. Nico Rosberg Mercedes 1:25.762 + 0.340 26
4. Fernando Alonso Ferrari 1:25.800 + 0.378 22
5. Felipe Massa Ferrari 1:25.861 + 0.439 27
6. Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1:25.944 + 0.522 30
7. Kimi Räikkönen Lotus-Renault 1:26.046 + 0.624 25
8. Sergio Perez Sauber-Ferrari 1:26.323 + 0.901 26
9. Mark Webber Red Bull Racing-Renault 1:26.390 + 0.968 24
10. Pastor Maldonado Williams-Renault 1:26.504 + 1.082 19
11. Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:26.508 + 1.086 18
12. Nico Hülkenberg Force India-Mercedes 1:26.518 + 1.096 21
13. Valtteri Bottas Williams-Renault 1:26.641 + 1.219 26
14. Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 1:26.746 + 1.324 23
15. Jérôme D’Ambrosio Lotus-Renault 1:27.180 + 1.758 29
16. Jules Bianchi Force India-Mercedes 1:27.192 + 1.770 22
17. Daniel Ricciardo STR-Ferrari 1:27.373 + 1.951 25
18. Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 1:27.789 + 2.367 24
19. Heikki Kovalainen Caterham-Renault 1:27.855 + 2.433 27
20. Vitaly Petrov Caterham-Renault 1:28.578 + 3.156 20
21. Charles Pic Marussia-Cosworth 1:28.751 + 3.329 26
22. Timo Glock Marussia-Cosworth 1:29.207 + 3.785 21
23. Pedro de la Rosa HRT-Cosworth 1:29.331 + 3.909 21
24. Qing Hua Ma HRT-Cosworth 1:31.239 + 5.817 26
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image