CIR – San Martino di Castrozza: E’ sfida decisiva tra Andreucci e Scandola

0

Cinque gare alle spalle e tre ancora da disputare per il Campionato Italiano Rally, serie organizzata da ACI-CSAI che vivrà sulle strade del 32° Rally di San Martino di Castrozza e Primiero un appuntamento decisivo. Una gara, quella organizzata dalla San Martino Corse, che nella serata di giovedì 13 settembre si aprirà con la cerimonia di partenza, che ha numerosi motivi di interesse sportivo. In essa sono infatti confluite anche le sorti anche del Trofeo Rally Asfalto, di cui è la terza prova del Girone B, quella dei challenge di zona 4^ e 5^, un piatto forte condito anche dalla presenza dei partecipanti all´Historic Rally.

Per quanto riguarda il Campionato Italiano Rally ormai la corsa è a due tra Paolo Andreucci, Peugeot, ed Umberto Scadola, Skoda. I favori del pronostico dati i punti di vantaggio sull’avversario, vanno a Paolo Andreucci che già ora intravede il titolo. ” In effetti – afferma il toscano – in caso di vittoria il mio vantaggio su Umberto acquisterebbe un aspetto importante. Ci sono comunque da fare molti calcoli, compresi quelli relativi allo scarto, ed è quindi un po’ presto per parlare.

Ma Umberto Scandola, secondo nella classifica tricolore con 87 punti contro i 108 del leader Paolo Andreucci, non si da certo per vinto. “Per mantenere la forma fisica ho lavorato in palestra seguendo un programma specifico – afferma il veneto pilota ufficiale della Skoda – mentre per quanto riguarda la guida abbiamo svolto un test recentemente. La Fabia ha un potenziale altissimo, come dimostrano i risultati ottenuti dalla Skoda nei campionati in cui è impegnata“.

Giandomenico Basso, il veneto della Ford, punta a vincere la gara ed a fare da ago della bilancia nell’assegnazione del titolo. Giandomenico Basso ed il suo splendido 2012 che lo ha visto fra l’altro vincitore di due appuntamenti del tricolore il 1000 Miglia ed il Targa Florio, ma che lo ha visto soprattutto impegnato nella gare della serie intercontinentale IRC. A San Martino può vincere con la sua Ford Fiesta R e soprattutto fare da ago della bilancia nella corsa al titolo tricolore nel caso si piazzasse tra i due contendenti. Ma in gara ci sono anche altri piloti da tenere sotto osservazione. Tra questi i tre su Peugeot, il bergamasco Matteo Gamba, primo nella classifica indipendenti, il giovane piemontese Stefano Albertini, in gara grazie ad un programma condiviso tra ACI-CSAI, Pirelli, Racing Lions e Peugeot, ed un altro bergamasco Alessandro Perico, pilota veloce ma che quest’anno non è ancora riuscito ad esprimersi al meglio.

La gara del Campionato Italiano rally inizierà giovedì 13 settembre con le verifiche dalle 8.30 alle 13.30 presso Fiera di Primiero, alle 18.30 Cerimonia di Partenza. Parola ai motori ed al cronometro dalle 8.21 fino alle 20.20 per la prima lunga tappa del Rally con sette prove speciali. La seconda frazione con altri quattro crono, inizierà alle 8.25 di sabato 15 settembre per concludersi sul traguardo di Piazzale Rosalpina a S. Martino di Castrozza, alle 17.30. I concorrenti percorreranno in totale 565,57 Km di cui 152,09 contro il cronometro nelle 12 prove speciali.

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image