F1 – Mercedes AMG: Schumacher penalizzato di dieci posizioni a Suzuka

0

Vediamo un Michael Schumacher contrariato dopo il Gp di Singapore, che  ancora un volta si rende protagonista di un incidente.

Un Gran Premio “maledetto” per il tedesco, che per il secondo anno di fila sul circuito di Marina Bay  non riesce a vedere la bandiera a scacchi.

L’anno scorso Michael Schumacher centrò in pieno la Sauber di Sergio Perez, quest’anno in una dinamica simile e con tanto di piccolo volo, il “Kaiser”  prende in pieno la Toro Rosso di Jean-Eric Vergne.

Il tedesco delle “Frecce d’Argento”, dopo le propie scuse al pilota francese, dichiara che l’incidente non è scaturito da un propio errore ma ben si da un guasto tecnico.

“Dopo la Safety Car ho frenato un po’ prima del solito in quella curva.La vettura non ha decelerato e devo indagare sull’accaduto. Ho frenato violentemente, sono arrivato al bloccaggio e ho provato di tutto ma l’incidente ormai era inevitabile.
Ovviamente sono dispiaciuto per Jean-Eric, si è dovuto ritirare, e anche per i ragazzi del mio team ma dobbiamo capire cosa è successo.

Si tratta di un finale decisamente sfortunato. Mi fa piacere che Vergne abbia accettato le mie scuse subito dopo. Tuttavia, sono convinto che non sia stato un mio errore”.

Ma ciò non convince gli steward e di conseguenza decidono d’infliggere al pilota tedesco una penalità di dieci posizioni in griglia nel il prossimo Gran Premio del Giappone a Suzuka.

 

Bartolomeo De Stefano

 

 

 

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image