F Abarth – Monza, Gara 1: Giovinazzi vince al debutto

0

 I 22 minuti più un giro più entusiasmanti della stagione sul “Tempio della Velocità” di Monza sotto una pioggia battente che ha rivoluzionato le carte in tavola e ha cambiato, ancora una volta, le sorti del campionato propedeutico della Federazione. A trionfare è Antonio Giovinazzi che, partito dall´ultima posizione dopo l´uscita di pista di ieri nelle qualifiche, è riuscito ad inanellare una serie di fantastici sorpassi e, anche aiutato dalla fortuna, che ha messo fuorigioco alcuni dei protagonisti del campionato ha tagliato il traguardo per primo.

Allo start parte benissimo Santiago Urrutia dalla pole position, mentre Luca Ghiotto, dopo aver cambiato il motore in mattinata non riesce a scattare benissimo. Il vicentino si ritrova attorno all’ottava posizione e alla seconda di Lesmo è impegnato a scartare il suo compagno di team Bruno Bonifacio che, colpito da Gregor Ramsay (Jenzer Motoprsport), finisce in testacoda e contro le barriere all´interno della curva. Ramsay riesce a rientrare ai box, ma abbandona la gara, mentre il brasiliano di Prema dice quasi definitivamente addio alla vittoria in campionato portando a casa uno 0 in gara 1. L´intervento della safety car riporta tutti i piloti molto vicini e al restart Zonzini prova a passare Urrutia per la prima posizione. Il sammarinese arriva, però, lunghissimo alla prima variante e deve cedere di nuovo la posizione all´uruguagio di BVM.

Nicolas Costa, fino a quel momento in terza posizione, perde di colpo due posizioni ai danni di Joerg e Giovinazzi, poi è Ghiotto che approfitta del momento no del brasiliano e lo infila dopo la prima variante. Il vicentino riesce anche a passare Joerg e a portarsi in quarta posizione.

Al nono giro il leader della gara Urrutia commette un grave errore e finisce molto largo nella sabbia della seconda curva di Lesmo. L´uruguagio leader della classifica rookie riesce a rientrare in pista in quarta posizione, tenendosi alle spalle il suo diretto inseguitore Kevin Joerg.

Nel giro successivo Giovinazzi prende la scia di Zonzini e, all´uscita della variante della Roggia riesce ad infilare Emanuele Zonzini. L´attacco del sammarinese per riprendere la leadership non si fa attendere, ma Giovinzazzi riesce a mantenere la testa della gara.

Giovinzzi trionfa così davanti a Zonzini e Ghiotto, mentre Urrutia è quarto. Quinta posizione per Kevin Joerg seguito sotto la bandiera a scacchi da Nicolas Costa. Settima posizione per Michele Beretta che, nella gara di casa precede l´altro pilota del Lago di Como, Giorgio Roda.

Monza, Gara 1

1. Antonio Giovinazzi – BVM Target – 11 giri
2. Emanuele Zonzini – Euronova – 0.720
3. Luca Ghiotto – Prema Powerteam – 2.191
4. Santiago Urrutia – BVM Target – 6.796
5. Kevin Joerg – Jenzer Motorsport – 8.396
6. Nicolas Costa – Euronova – 9.946
7. Michele Beretta – Cram – 25.269
8. Giorgio Roda – Prema Powerteam – 34.737
9. Antonio Furlan – Cram – 1 giro
10. Sean Gelael – BVM Target – 1 giro
11. Juan Branger – 2 giri

Giro veloce: Santiago Urrutia – 2’10.826

Ritirati
7° giro – Javier Amado
5° giro – Samin gomez
2° giro – Gregor Ramsay
1° giro – Bruno Bonifacio

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image