Renault Alps – Mugello, Gara 1: Kvyat a segno, sul podio Nato e Chatin

0

a cura di Marco Borgo

Come da copione Daniil Kvyat ha vinto la prima corsa della Formula Renault Alps al Mugello scattando dalla pole e portando così a sei il numero di centri stagionali nella categoria cadetta di casa Renault. Il russo del Red Bull Young driver aveva dimostrato fin qui un passo inarrivabile, copione ripetuto anche in gara, dove ha tagliato il traguardo con sette secondi su Norman Nato, il francese del team RC Formula che da leader di classifica con tre punti di vantaggio ora si ritrova ad inseguire il russo a -6.

Il francese aveva colto subito l’occasione per passare Bruno Bonifacio al via salendo in seconda posizione per lanciarsi all’inseguimento di Kvyat. Terzo al traguardo è Paul-Loup Chatin, che dopo aver passato Luca Ghiotto e Bonifacio ha occupato la terza posizione, con Bonifacio che ha tentato diverse volte l’attacco finché non è andato in testacoda compromettendo la sua corsa.

Anche Patrick Kujala alla fine ha avuto ragione di Ghiotto, giunto sesto al traguardo nel week end del debutto in una serie molto competitiva. Obiettivo raggiunto dunque in casa Prema. La formazione capitanata da Angelo Rosin punta a crescere in vista della partecipazione stabile a partire dalla prossima stagione, ed i risultati fin qui ottenuti vanno oltre le aspettative.

Dietro al vicentino ha chiuso Stefan Wackerbauer, un po’in ombra in questa stagione nell’Alps mentre il suo compagno Kvyat sta facendo il bello ed il cattivo tempo. Chiudono la top ten Victor Franzonie William Vermont.

Mugello, Gara 1

1. Daniil Kvyat – Koiranen Motorsport – 16 giri
2. Norman Nato – RC Formula – 7.034
3. Paul Loup Chatin – Tech1 racing – 15.794
4. Simone Iaquinta – Torino Motorsport – 18.616
5. Patrick Kujala – Koiranen Motorsport – 19.355
6. Luca Ghiotto – Prema Powerteam – 19.623
7. Stefan Wackerbauer – Koiranen Motorsport – 23.136
8. Guilherme Silva – Interwetten – 23.720
9. Victor Franzoni – Koiranen Motorsport – 30.365
10. William Vermont – Arta engineering – 36.132
11. Aurelien Panis – RC Formula – 36.792
12. Felipe Fraga – Koiranen Motorsport – 37.564
13. Hans Villemi – Koiranen Motorsport – 37.786
14. Michael Heche – BVM target – 38.614
15. Stefano De Val – GSK Motorsport – 40.870
16. Tatiana Calderon – AV Formula – 41.151
17. Alex Albon – EPIC Racing – 46.783
18. Gabriel Casagrande – Mark Burdett Motorsport – 53.558
19. Emanuele Zonzini – AV Formula – 53.576
20. Roman Mavlanov – Tech1 racing – 53.836
21. Gustavo Lima – Interwetten – 1’14.276
22. Alex Loan – Arta engineering – 1’15.077
23. Leo Roussel – Arta engineering – 1’15.120
24. Alejandro Abogado – Torino Motorsport – 1’25.916
25. Alex Bosak – One Racing – 1’34.753

Giro veloce: Daniil Kvyat – 1’46.651

Ritirati
0 giri – Tristan Papavoine
0 giri – Konstantin Tereshchenko
3° giro – Bruno Bonifacio
6° giro – Andrea Baiguera
9° giro – Nicola De Val
9° giro – Egor Orudzhev

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image