Macao GP – La FIA supervisiona il tracciato e l’addestramento del personale

0

a cura di Marco Borgo

Mentre il circus della F1 si sposta dal Giappone dove si è appena corsa la gara di Suzuka, alla Corea dove si correrà questa domenica, il direttore di Gara della FIA Charlie Whiting, delegato per la sicurezza dei tracciati e il delegato medico Jacques Tropenat hanno fatto visita alla città di Macao, dove fervono i preparativi per la tradizionale corsa di fine stagione. Nella città asiatica si correrà il 18 novembre il tradizionale Master internazionale di F3, oltre alle due corse conclusive del mondiale turismo FIA e a varie gare di categorie locali quali la Carrera cup, la GTcup e la locale Superbike.

Compito del delegato alla sicurezza è stato quello di ispezionare il tracciato in cui si disputerà il week end di gare, analizzando tutti i punti deboli della pista e le protezioni passive. Whiting ha posto particolare attenzione alla dislocazione delle postazioni dei commissari e delle tribune e alla presenza di barriere per riparare spettatori e commissari in caso di incidente.

Il delegato medico ha invece tenuto un congresso di due giorni coinvolgendo tutti gli addetti al soccorso che verranno impiegati nel week end di gara. Tropenat ha affrontato con i 40 medici ed i 48 pompieri che presidieranno il tracciato le tematiche del primo soccorso e dell’estricazione di feriti dagli abitacoli delle autovetture.

Entrambi i delegati della federazione hanno lasciato la città asiatica alla volta della Corea con soddisfazione, rilasciando il proprio parere positivo sul lavoro di aggiornamento compiuto in vista della corsa di metà novembre.

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image