IndyCar – Aggiornamenti di mercato

0

L’off season della IndyCar sarà quest’anno molto lunga, ed al momento ancora nessuna conferma ufficiale è arrivata per quanto riguarda le trattative di mercato. Ma qualcosa si sta comunque muovendo. Il posto più ambito è quello al Team Penske. La novità degli ultimi giorni è che al volante della vettura n.2 potrebbe essere riconfermato Ryan Briscoe. Lo ha confermato lo stesso Roger Penske durante il weekend NASCAR a Talladega della scorsa settimana. “In questo momento siamo impegnati sulla possibilità di schierare ancora la terza vettura. Abbiamo ancora un altro anno di contratto con Helio e ovviamente con Will, quindi adesso è solo una questione di trovare la giusta sponsorizzazione“, ha detto Penske. “Ancora a questo punto non siamo sicuri. Ma se avremo una terza vettura, spero che Briscoe sia con noi.” Un altro posto che al momento è libero è quello al team di AJ Foyt. Larry Foyt, figlio di AJ e team manager della squadra, ha dichiarato che il team è intenzionato a scegliere un pilota che abbia già esperienza nella categoria, facendo i nomi di Bertrand Baguette, Wade Cunningham o Alex Lloyd. Un pilota intenzionato a fare il salto dalla formula 1 alla IndyCar potrebbe essere l’indiano Narain Karthikeyan. Secondo quanto riporta il quotidiano tedesco Speed Week, l’attuale pilota della HRT sarebbe “alla ricerca di un test in Indycar“, aggiungendo che “discussioni con squadre diverse sono attualmente in corso.” Il pilota indiano ha già corso negli USA, nella NASCAR Truck Series, nel 2010, mentre nel 2005 aveva effettuato un test in IRL con il Red Bull Cheever Racing. Due piloti che invece potrebbero salire dalla Indy Lights alla IndyCar potrebbero essere il campione 2012 Tristan Vautier e Gustavo Yacaman. Il pilota francese al momento contare soltanto sul premio Mazda Road To Indy, che ammonta a 500mila dollari per un team del Leader Circle o 1 milione per un team fuori dal Leader Circle, contro i 3-5 milioni necessari per disputare l’intera stagione. “Credo di avere buone persone intorno a me che mi stanno aiutando“, ha detto Vautier. “Ma, di sicuro, le squadre hanno bisogno di una grande quantità di denaro. Penso che le squadre migliori necessitano di cinque milioni. Alcune squadre potrebbero avere già a disposizione sponsor e budget e potrebbero essere in grado di scegliere il pilota che vogliono, e si spera di essere tra quelli. Se non c’è questa possibilità, si devono portare i soldi. Questo è duro, soprattutto con l’attuale situazione economica. Ma so che la serie è in ripresa e sta andando sempre meglio negli ultimi anni. Quindi penso che l’IndyCar ha un buon futuro e sono davvero fiducioso di poter trovare un posto, in un modo o nell’altro.” Yacaman ha invece dichiarato di essere in trattativa con il team di Chip Ganassi per prendere il posto lasciato libero da Graham Rahal. “Siamo in trattativa con Chip Ganassi per correre nella IndyCar l’anno prossimo e al momento stiamo lavorando sulla sponsorizzazione“, ha detto il pilota colombiano. “Quest’anno sono andato molto bene in Indy Lights e penso che sia arrivato il momento di andare in IndyCar.”

Marco Strazzulla

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image