NASCAR – Martinsville, Gara: Jimmie Johnson conquista vittoria e leadership

0

E’ Jimmie Johnson ad aggiudicarsi al termine di una gara a tratti scialba a tratti accesissima la Tums Fast Relief 500, corsasi sullo short track di Martinsville e valida come settima prova della Chase for the Sprint Cup Series 2012. I protagonisti in lotta per l’iride mondiale, ovvero il suddetto Jimmie Johnson, Brad Keselowski, Clint Bowyer e Kasey Kahne, sono stati protagonisti di prestazioni degne di campioni, capaci con l’aiuto del team e delle proprie abilità di riblatare situazioni difficili in condizioni meno problematiche con relativa semplicità. Alla fine la Victory Lane è stata la passerella di un Jimmie Johnson in gran forma, capace di dominare buona parte della gara e di mettersi in mostra durante l’ultimo restart.

CRONACA DI GARA:

Alla partenza è Jimmie Johnson a prendere la testa della corsa, davanti a Kyle Busch ed a  un ottimo Brian Vickers e a mantenerla fino alla prima caution della giornata, uscita al giro 45 per un incidente occorso a David Stremme. Brad Keselowski, cambiando solo due gomme su quattro, sale così dalla trentaduesima alla diciassettesima posizione, mentre risalgono la classifica piloti come Kurt Busch e Juan Pablo Montoya.

Durante la ripartenza la leadership passa ad un velocissimo Jeff Gordon, che si installa davanti a Jimmie Johnson in testa al gruppo, mentre dietro infuria la battaglia a suon di colpi tra piloti meno quotati. La seconda caution, causata da David Gilliland, rimescola le carte e dà inizio ad un lungo periodo di green flag che durerà fino a metà gara, precisamente al giro 227 dei 500 previsti e che vedrà in testa sempre Jeff Gordon.

Con l’incidente tra Kurt Busch e Kevin Harvick, al restart la prima posizione passa a Clint Bowyer che macina giri in testa al gruppo, destreggiandosi in mezzo ai doppiati alla perfezione fino al giro 391, tornata nella quale un problema elettrico causa il ritiro di un positivo Denny Hamlin e porta tutti i piloti in pit lane a rifornire. Sotto la bandiera verde è transitato in testa Jimmie Johnson che ha tentato subito di distanziare gli avversari, ma Jeff Gordon è riuscito a tenergli testa grazie anche a due bandiere gialle causate da Montoya dapprima e dal motore di Harvick in seguito.

A 25 giri dal termine tutti i piloti pittano in regime di bandiera gialla eccetto Brad Keselowski e Dale Earnhardt Jr. che si ritrovano a ripartire in prima e seconda posizione, destinati però a perdere ben presto posizioni a causa delle gomme usurate, messe a confronto con gli pneumatici nuovi degli avversari. I due in pochi giri sprofondano rispettivamente in dodicesima e ventesima posizione, pagando caro l’azzardo, ma in loro aiuto giunge un’ultima caution a cinque giri dalla conclusione della corsa causata da Sam Hornish Jr e Carl Edwards.

Nell’ultimo restart Jimmie Johnson si porta davanti a tutti mentre un indemoniato Brad Keselowski con tutti i rischi del caso e gomme ormai alla frutta compie il miracolo portandosi in 3 giri dalla dodicesima alla sesta posizione, salvando il salvabile e diventando il vincitore morale della gara di Martinsville.

La testa della classifica Chase passa così a Jimmie Johnson, ma con soli 2 punti di vantaggio su Brad Keselowski. Ancora in corsa per il titolo Kasey Kahne e Clint Bowyer.

ORDINE D’ARRIVO:

1 Jimmie Johnson Chevrolet Lowe’s
2 Kyle Busch Toyota M&M’s Halloween
3 Kasey Kahne Chevrolet HendrickCars.com
4 Aric Almirola Ford Gwaltney
5 Clint Bowyer Toyota 5-Hour Energy Benefiting Avon Foundation for Women
6 Brad Keselowski Dodge Miller Lite
7 Jeff Gordon Chevrolet Pepsi Max
8 Brian Vickers Toyota MyClassicGara
ge.com
9 Bobby Labonte Toyota Pine Sol
10 Greg Biffle Ford 3M
11 Ryan Newman Chevrolet Quicken Loans
12 Paul Menard Chevrolet Zecol / Menards
13 Sam Hornish Jr. Dodge Shell / Pennzoil
14 Matt Kenseth Ford Ford EcoBoost
15 Kurt Busch Chevrolet Furniture Row / Farm American
16 Joey Logano Toyota The Home Depo
t / redbeacon.com
17 Jamie McMurray Chevrolet McDonald’s
18 Carl Edwards Ford Geek Squad
19 Landon Cassill Toyota Burger King / Dr Pepper
20 Juan Montoya Chevrolet Target
21 Dale Earnhardt Jr. Chevrolet Diet Mountain Dew / National Guard / AMP Energy
22 Jeff Burton Chevrolet Odyssey / EnerSys
23 Martin Truex Jr. Toyota NAPA Auto Parts
24 Marcos Ambrose Ford Black & Decker
25 Casey Mears Ford GEICO
26 David Ragan Ford Where’s Waldo
27 Tony Stewart Chevrolet Office Depot / Mobil 1
28 AJ Allmendinger Chevrolet Phoenix Construction
29 Ken Schrader Ford Southern Pride Trucking / U.S. Chrome
30 David Gilliland Ford Long John Silver’s
31 Travis Kvapil Toyota Burger King / Dr Pepper
32 Kevin Harvick Chevrolet Rheem “Chasing the Cure”
33 Denny Hamlin Toyota FedEx Express
34 Stephen Leicht  Chevrolet Little Joes
Autos.com
35 Dave Blaney Chevrolet Mohawk Northeast / TMone Call Center
36 David Reutimann Chevrolet @TMone Drive Sales Fast
37 Scott Speed Ford Jordan Truck Sales
38 Josh Wise  Ford MDS Transport
39 Michael McDowell Ford Phil Parsons Racing
40 David Stremme Toyota Inception Motorsports
41 Joe Nemechek Toyota AM / FM Energy Wood & Pellet Stoves
42 Scott Riggs Chevrolet North Texas Pipe
43 Reed Sorenson Toyota Plinker Tactical

CLASSIFICA DELLA CHASE:

1 Jimmie Johnson 2291 Leader
2 Brad Keselowski 2289 -2
3 Clint Bowyer 2265 -26
4 Kasey Kahne 2262 -29
5 Denny Hamlin 2242 -49
6 Jeff Gordon 2237 -54
7 Martin Truex Jr. 2228 -63
8 Matt Kenseth 2226 -65
9 Greg Biffle 2222 -69
10 Tony Stewart 2220 -71
11 Kevin Harvick 2203 -88
12 Dale Earnhardt Jr. 2151 -140

Fabio Valente (twitter: @hwfabio)

Condividi in

Autore

16 anni e tanta passione per il mondo delle corse. Appassionato in maniera particolare di NASCAR, Indycar, F1 e SBK.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image