F1 – Austin, qualifiche: Vettel da impazzire. Ferrari disastrosa: Alonso è 8°

0

Non molla la prima posizione Sebastian Vettel, non lo fa per tutta la qualifica. Il tedesco conquista così la prima pole position del gran premio di Austin, giunta non proprio facilmente, complice un Lewis Hamilton in grande spolvero ed unico in grado di lottare con il driver RedBull dal quale ha accusato un ritardo di appena un decimo.

La prima fila sarà quindi composta dall’asse RedBull-McLaren, ma la notizia di giornata sta nel nono tempo registrato da Fernando Alonso, lontano dalla testa e con tanti avversari che si interpongono tra lui ed il leader del mondiale. Fa meglio di lui Felipe Massa, settimo, con una vettura priva degli ultimi aggiornamenti tecnici i quali non hanno portato gli effetti sperati.

In seconda fila Webber chiude con il terzo crono, seppur accusa un ritardo superiore al mezzo secondo dal compagno di squadra. Al suo fianco partirà una Lotus, ma non sarà quella di Grosjean a cui tocca il quarto tempo di giornata. Difatti il francese verrà arretrato di cinque posizioni per aver sostituito il cambio al termine delle terze prove libere, ma al suo posto prenderà il via il teammate Raikkonen pronto a ripetere la prestazione di Abu Dhabi con una vettura che sembra ben adattarsi al neocircuito americano.

Torna in Q3 Michael Schumacher e lo fa con un prestazione degna di nota. Il pluricampione del mondo è stato autore di una qualifica sopra le righe, portando la Mercedes in un’ insperata terza fila.

Con la penalità inflitta a Grosjean guadagna una posizione Fernando Alonso, affiancato da Nico Hulkbenberg, mentre Pastor Maldonado chiude col decimo crono deludendo un po’ le aspettative dopo aver vissuto al top le prime due sessioni di qualifica.

Non sono mancate noie di affidabilità in casa McLaren, vittima stavolta con Button di un problema tecnico che ha causato l’esclusione del driver inglese dalla lotta alla pole. Buon risultato per Vergne in grado di affiancare la Force India di Di Resta, mentre il team Sauber occuperà l’intera ottava fila con Perez e Kobayashi.

Pos Pilota Team Tempo Gap 
 1.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault     1m35.657s
 2.  Lewis Hamilton        McLaren-Mercedes     1m35.766s  + 0.109
 3.  Mark Webber           Red Bull-Renault     1m36.174s  + 0.517
 4.  Romain Grosjean*      Lotus-Renault        1m36.587s  + 1.051
 5.  Kimi Raikkonen        Lotus-Renault        1m36.708s  + 1.137
 6.  Michael Schumacher    Mercedes             1m36.794s  + 1.280
 7.  Felipe Massa          Ferrari              1m36.937s  + 1.484
 8.  Nico Hulkenberg       Force India-Mercedes 1m37.141s  + 1.643
 9.  Fernando Alonso       Ferrari              1m37.300s  + 0.930
10.  Pastor Maldonado      Williams-Renault     1m37.842s  + 2.185

11.  Bruno Senna           Williams-Renault     1m37.604s   + 1.808
12.  Jenson Button         McLaren-Mercedes     1m37.616s   + 1.820
13.  Paul di Resta         Force India-Mercedes 1m37.665s   + 1.869
14.  Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Ferrari   1m37.879s   + 2.083
15.  Sergio Perez          Sauber-Ferrari       1m38.206s   + 2.410
16.  Kamui Kobayashi       Sauber-Ferrari       1m38.437s   + 2.641
17.  Nico Rosberg          Mercedes             1m38.501s   + 2.705
18.  Daniel Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari   1m39.114s   + 2.556
19.  Timo Glock            Marussia-Cosworth    1m40.056s   + 3.498
20.  Charles Pic           Marussia-Cosworth    1m40.664s   + 4.106
21.  Vitaly Petrov         Caterham-Renault     1m40.809s   + 4.251
22.  Heikki Kovalainen     Caterham-Renault     1m41.166s   + 4.608
23.  Pedro de la Rosa      HRT-Cosworth         1m42.011s   + 5.453
24.  Narain Karthikeyan    HRT-Cosworth         1m42.740s   + 6.182

107% time: 1m43.317s

* verrà retrocesso di 5 posizioni per aver sostituito il cambio
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image