F1: L’ora di Bernie Ecclestone è vicina

0

L’ora di Bernie Ecclestone è vicina. A quanto pare il patron della F1  è pronto a calare il sipario sui suoi affari in F1.

Attualmente il “Boss” inglese è indagato in Germania per corruzione.L’inglese avrebbe pagato una tangente di 45 milioni di euro al banchiere tedesco della BayernLB  Gerhard Gribkowsky per la vendita delle quote della F1 al fondo CVC, di cui Ecclestone ne è il capo.

L’accordo tra i due avrebbe causato un danno di 66.5 milioni di dollari all’istituto di credito tedesco. Chiamato in causa,Ecclestone  ammise di aver pagato Gribkowsky, sostenendo però di essere stato minacciato da quest’ultimo che voleva fornire informazioni all’agenzia dell’entrate britannica.

Ma ciò non ha convito i pubblici ministeri tedeschi i quali continuano nell’indagine.

Inoltre Bernie Ecclestone ha ammesso che se ci saranno altri provvedimenti contro di lui, la CVC  provvederà a sostituirlo.

Per il caro e vecchio Ecclestone i tempi stanno cambiando e sembra essere giunta l’ora di dire addio alla F1.

 

Bartolomeo De Stefano

 

 

 

 

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image