F1 – Melbourne Prove Libere 2: Red Bull imprendibile con le supersoft, Ferrari scivola indietro bene la Lotus

0

A cura di Vincenzo Carlesimo

La Red Bull domina la seconda sessione di prove libere all’Albert Park di Melbourne, con Vettel l’unico a scendere sotto l’1:26, più in difficoltà con le supersoft la Ferrari soprattutto nel t3 molto bene la Lotus.

Kimi Räikkönen è il primo pilota a scendere in pista e realizza in serie un 1:32.967, 1:29.012 e successivamente, dopo aver perso temporaneamente il comando della classifica per il 1:27.882 di Hamilton, un 1:27.606 che lo mantiene davanti nelle fasi iniziali di questa seconda sessione.

Sebastian Vettel inizia subito a far sul serio piazzando un 1:26.604, 1 secondo meglio del suo amico finlandese, migliorano anche le due Mercedes che relegano Räikkönen al quarto posto con Rosberg (1:27.348) davanti ad Hamilton (1:27.469); il tre volte campione del mondo continua a spingere abbassando ulteriormente in 1:26.274, così come Webber che con l’altra Red Bull si porta immediatamente alle spalle realizzando prima un 1:27.357 e poi un 1:26.968.

Lewis Hamilton scende anche lui sotto il 1:27 portandosi secondo con 1:26.776; Massa sale terzo con un 1:26.942, dopo un primo tentativo 1:27.5, mentre il compagno di squadra Alonso non fa meglio del 1:27.486 che lo relega al quinto posto.

Dopo mezz’ora di sessione c’è una bandiera gialla, perché Giedo van der Garde s’insabbia ed è costretto ad abbandonare la sua Caterham, al termine della quale tutti i piloti iniziano ad utilizzare la mescola più morbida: la supersoft.

Con gomme morbide i tempi si abbassano drasticamente: Alonso ottiene un 1:26.748, 1:26.361 per Kimi Räikkönen ma la Red Bull con questo set di pneumatici sempre davvero imbattibile, infatti, prima Webber si porta al comando con il tempo di 1:26.172 poi Vettel nel primo tentativo veloce viene frenato da Maldonado quando era di ben tre decimi sotto al miglior giro del compagno di squadra.

Facendo riposare gli pneumatici Vettel si rilancia ed ottiene un 1:25.908, migliora anche Rosberg che passa Räikkönen grazie ad un 1:26.322; Hamilton, invece, ottiene il record nel t1, dove per appena 6 millesimi era davanti al tedesco, per poi sbagliare nettamente qualche curva più tardi ed è costretto ad abortire il giro, in quello successivo non riesce più a migliorarsi di molto rispetto al tentativo con le gomme ed ottiene un 1:26.772.

Mercedes che conferma di esser migliorata come prestazioni e anche come passo gara, ma restano i problemi d’affidabilità, infatti, Nico Rosberg deve arrendersi ad un problema al cambio; mentre l’inglese campione del mondo 2008 arriva lunghissimo e va a sbattere contro le barriere.

Piccola esitazione anche per Webber che si gira in accelerazione alla pista ma riparte senza alcun problema.

Nel finale di sessione tutti provano i long run sia con le supersoft sia con le medie con Ferrari e Force India, che sembrano avere un passo gara migliore degli altri, ma non sappiamo con quanto carburante; entrambi le scuderie giravano sul 1:31.5, 1:31 alto, tutti gli altri sul 1:32 all’inizio per poi con il calare delle condizioni degli pneumatici girare sul 1:33, 1:34.

Difficile fare previsioni ora, considerando anche che le condizioni della pista sono lontane ancora da quelle ideali, ma si preannuncia un week-end molto interessante con le squadre più forti con un passo gara piuttosto simile.

Trovi altri articoli qui: Facebook/Twitter: @Vincy85

Pilota Team Tempo Distacco Giri
1. Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:25.908 33
2. Mark Webber Red Bull Racing-Renault 1:26.172 + 0.264 31
3. Nico Rosberg Mercedes 1:26.322 + 0.414 26
4. Kimi Räikkönen Lotus-Renault 1:26.361 + 0.453 38
5. Romain Grosjean Lotus-Renault 1:26.680 + 0.772 32
6. Fernando Alonso Ferrari 1:26.748 + 0.840 35
7. Lewis Hamilton Mercedes 1:26.772 + 0.864 28
8. Felipe Massa Ferrari 1:26.855 + 0.947 32
9. Adrian Sutil Force India-Mercedes 1:27.435 + 1.527 35
10. Nico Hülkenberg Sauber-Ferrari 1:28.187 + 2.279 34
11. Jenson Button McLaren-Mercedes 1:28.294 + 2.386 30
12. Paul di Resta Force India-Mercedes 1:28.311 + 2.403 37
13. Sergio Perez McLaren-Mercedes 1:28.566 + 2.658 33
14. Daniel Ricciardo STR-Ferrari 1:28.627 + 2.719 31
15. Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:28.772 + 2.864 33
16. Pastor Maldonado Williams-Renault 1:28.852 + 2.944 36
17. Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 1:28.968 + 3.060 36
18. Valtteri Bottas Williams-Renault 1:29.386 + 3.478 39
19. Jules Bianchi Marussia-Cosworth 1:29.696 + 3.788 32
20. Charles Pic Caterham-Renault 1:30.165 + 4.257 37
21. Max Chilton Marussia-Cosworth 1:30.600 + 4.692 36
22. Giedo van der Garde Caterham-Renault 1:32.450 + 6.542 11
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image