WTCC – Al via la stagione 2013: tutto quello che c’è da sapere sul Mondiale Turismo

0

partenza slovakiaring 2012

A cura di Silvano Taormina

Con la tradizionale tappa italiana di Monza si apre la stagione 2013 del FIA WTCC, il campionato mondiale riservato alle berline in versione S2000 equipaggiate con i motore 1.6l turbo. Senza ombra di dubbio il 2013 sarà un anno di transizione in attesa del nuovo regolamento tecnico che entrerà in vigore a partire dalla prossima stagione. Tale regolamento tecnico, messo a punto con l’obiettivo di aumentare lo spettacolo in pista, potrebbe attirare nuovi costruttori quali Citroen, Renault e Mazda che già nei mesi scorsi hanno mostrato interesse verso la categoria. Nel frattempo si assisterà ad un campionato che, pur affrontato in veste ufficiale solo da un paio di case costruttrici, si preannuncia molto combattuto grazie ad un nutrito gruppo di compagini indipendenti di alta qualità.

IL CALENDARIO – Come già sottolineato poc’anzi il campionato partirà da Monza prima di affrontare l’unica trasferta africana della stagione, in programma a Marrakech la prima domenica di aprile. La primavera sarà caratterizzata da un trittico di gare nell’Europa dell’est, per la precisione a Salisburgo in Austria, ad Orechova Poton in Slovacchia e infine a Budapest in Ungheria. A giugno sarà la volta del Moscow Raceway che, oltre a segnare il debutto della Russia nel calendario iridato, rappresenta l’unica novità stagionale. Si proseguirà con l’appuntamento portoghese sul cittadino di Oporto prima di varcare l’oceano per le due tappe americane di Curitiba in Brasile e Sonoma negli Stati Uniti. Come di consueto la stagione si concluderà in Asia con le prove di Suzuka, Shanghai e Macao.

DATA CIRCUITO NAZIONE
24 marzo Monza Italia
7 aprile Marrakech Marocco
29 aprile Orechova Poton Slovacchia
5 maggio Budapest Ungheria
19 maggio Salisburgo Austria
9 giugno Mosca Russia
30 giugno Oporto Portogallo
28 luglio Curitiba Brasile
8 settembre Sonoma Stati Uniti
22 settembre Suzuka Giappone
3 novembre Shanghai Cina
17 novembre Guia Macao

IL FORMAT – Rimane invariato il format dei week-end di gara. In alcuni degli appuntamenti in calendario ci sarà una sessione di test liberi il giovedì mentre, come di consueto, il week-end di gara inizierà ufficialmente il sabato mattina con due turni di prove libere da trenta minuti. Si procederà nel pomeriggio con le qualifiche, ancora una volta suddivise in due turni. I primi dodici accederanno alla Q2 che definirà la griglia di partenza di Gara 1, quest’ultima caratterizzata dalla partenza lanciata. Diversamente la seconda corsa, in questo caso con il via da fermi, vedrà l’inversione dei primi dieci classificati in Q2. La domenica mattina andrà in scena anche il warm-up da trenta minuti.

I PROTAGONISTI – Pur presentandosi al via con un programma indipendente, la RML resta la squadra da battere. Le Cruze rappresentano una certezza così come Yvan Muller mentre Tom Chilton è chiamato ad esprimere il suo potenziale. A lanciar loro il guanto della sfida sarà la Honda che, a distanza di alcuni anni, rientra in veste ufficiale con un programma molto ambizioso. La Jas Engineering, la struttura che ha curato lo sviluppo delle nuove Civic, non ha bisogno di presentazioni così come Gabriele Tarquini e Tiago Monteiro, due piloti dalla indubbia esperienza che sin dalle prime gare potranno dire la loro per la lotta al vertice. Un netto passo avanti è atteso dalla Lada, anch’essa al rientro a tempo pieno nel WTCC. Il programma dei russi, per la prima volta supportato dalla Lukoil, appare ambizioso e la collaborazione con l’Oreca potrà garantire un salto di qualità. Le due Granta saranno affidate a James Thompson, uno dei piloti più esperti in circolazione, e all’emergente Aleksei Dudukalo. Detto degli ufficiali, non bisogna sottovalutare il potenziale dei team indipendenti, mai come quest’anno attesi nelle zone alte della classifica. A partire dal team Zengo Dension, passato alla Honda con l’obiettivo di conquistare il titolo assoluto con Norbert Michelisz. Chi punta in alto è anche il Munnich Motorsport che, dopo aver conquistato il titolo del FIA GT1, si appresta a debuttare nel Mondiale Turismo. Rene Munnich, impegnato nel doppio ruolo di pilota e team principal, ha puntato in alto ingaggiando il campione del mondo in carica Robert Huff. Sulla terza Seat Leon della compagine tedesca salirà l’esordiente Marc Basseng. Il 2013 sarà l’anno della verità anche per il giovanissimo Pepe Oriola, punta di diamante della SunRed. Lo spagnolo, dopo aver sfiorato il titolo lo scorso anno, dovrà mostrare tutta la sua maturità. La struttura guidata da Joan Orus ha stretto una partnership con il Campos Racing, altro team di primo livello che dopo vari tentativi è riuscito ad entrare nel Mondiale. L’ex-pilota di Formula 1 schiererà due Leon per Fernando Monje e Hugo Valente. Da non sottovalutare nemmeno le BMW 320TC del ROAL Motorsport affidate al confermato Tom Coronel e al neo-acquisto Darryl O’Young, vetture molto performanti nonostante la mancanza di aggiornamenti. Le altre berline tedesche da tenere d’occhio saranno quelle del team Liqui Moly, ancora una volta ai nastri di partenza con il titolare Franz Engstler e Charles Kaki NG, e del Proteam, momentaneamente al via con il solo Mehdi Bennani. Tutto da scoprire il potenziale del Bamboo Engineering che, confermato il giovane Alex MacDowall, ha arruolato il veloce James Nash sulle sue Chevrolet Cruze. Un’altra berlina americana sarà nelle mani di Micheal Nykjaer, al rientro in campionato con gli svedesi del Nika Racing. Il Wiechers Sport, perso Stefano D’Aste che porterà al debutto il suo PB Racing, si affiderà a Fredy Barth che per la prima volta guiderà una BMW. Saranno della partita anche Tom Boardman con una Seat Leon schierata dallo Special Tuning Racing e Jean Philippe Dayraut con una BMW 320TC del debuttante ANOME Racing.

NUM. PILOTA NAT. TEAM AUTO
1 Robert Huff GBR Munnich Motorsport Seat Leon
3 Gabriele Tarquini ITA Honda Racing Team Honda Civic
5 Norbert Michelisz HUN Zengo Dension Honda Civic
6 Franz Engstler GER Liqui Moly Team BMW 320TC
7 Charles Kaki NG HKG Liqui Moly Team BMW 320TC
9 Alex MacDowall GBR Bamboo Engineering Chevrolet Cruze
10 James Thompson GBR Lada Sport Lukoil Lada Granta
11 Aleksei Dudukalo RUS Lada Sport Lukoil Lada Granta
12 Yvan Muller FRA RML Chevrolet Cruze
13 Jean Philippe Dayraut FRA ANOME BMW 320TC
14 James Nash GBR Bamboo Engineering Chevrolet Cruze
15 Tom Coronel NLD ROAL Motorsport BMW 320TC
17 Micheal Nykjaer DNK Nika Racing Chevrolet Cruze
18 Tiago Monteiro PRT Honda Racing Team Honda Civic
19 Fernando Monje SPA Campos Racing Seat Leon
20 Hugo Valente FRA Campos Racing Seat Leon
22 Tom Boardman GBR Special Tuning Racing Seat Leon
23 Tom Chilton GBR RML Chevrolet Cruze
25 Mehdi Bennani MOR Proteam Motorsport BMW 320TC
26 Stefano D’Aste ITA PB Racing BMW 320TC
37 Rene Munnich GER Munnich Motorsport Seat Leon
38 Marc Basseng GER Munnich Motorsport Seat Leon
55 Darryl O’Young HKG ROAL Motorsport BMW 320TC
73 Fredy Barth SUI Wiechers Sport BMW 320TC
74 Pepe Oriola SPA Tuenti Racing Team Seat Leon

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image