F1 – Ferrari: “La situazione dei test è ridicola!”

0

Con l’avvicinarsi del 2014 si vedrà una F1 completamente rivoluzionata grazie  all’introduzione delle “Power Unit” costituite dal nuovo motore Turbo V6 da 1.6 litri, dall’ERS e da altre restrizioni aerodinamiche.

A ciò la Ferrari si mostra contraria e definisce assurda la situazione di porre dei limiti ai test e spera in un netto cambiamento per il futuro.

A dare sfogo alla frustrazione del team di Maranello è il Team Principal Stefano Domenicali:

“La situazione dei test è ridicola. Eravamo in una direzione un paio di anni fa, ora siamo in quella opposta. Insieme agli altri Team, cercheremo di convincerli a trovare il giusto equilibrio. Sono ottimista nel poter trovare una soluzione” .

Dello stesso parere della Ferrari sembrano essere i vari costruttori che stanno cercando di ottenere dalla FIA un test aggiuntivo in Medio Oriente e a quanto pari essi sono ad un passo dal si.

L’esigenza di tale test è legata dalla grande mole di lavoro e dall’enorme complessità della preparazione delle nuove regole tecniche per mettere alla prova i nuovi motori Turbo V6.

Se ciò andasse in porto, oltre alle solite tre sessioni di febbraio, la FIA darebbe il via libera ad una sessione per metà gennaio. Prima non sarebbe possibile e a darne una spiegazione è Rob White della Renault:

“Purtroppo non sarà possibile farlo prima della fine dell’anno. Per essere in pista ad ottobre, per esempio, i motori dovrebbero essere già pronti a settembre. Con alcuni componenti siamo ancora in fase di progettazione. Quindi a ottobre sarebbe fin troppo presto”.

 

Bartolomeo De Stefano

 

 

 

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image