F1: Sale la tensione per il Gp del Bahrain

0

Mancano solo pochi giorni per il quarto appuntamento del mondiale di F1 che avrà luogo in Bahrain sul tracciato di Sakhir e la tensione sale sempre di più giorno dopo giorno.

Secondo l’agenzia di stampa AP, non molto lontano dal circuito, si sono susseguite una serie di esplosioni da parte di alcuni manifestanti che protestano contro il regime del paese.

Per fortuna non sono stati registrati morti o feriti, ma ancora una volta la paura e la tensione in occasione del Gp del Bahrain si fa sempre più forte.

Le autorità di Sakhir, comunque, sono già in allerta e pronte ad assicurare la totale sicurezza all’intero Circus.

Tutto ciò sembra non preoccupare più di tanto i team e Bob Fernley, deputy Team Principal della Force India ammette:

“Sarebbe sciocco pensare che non ci sia nessuna protesta durante un evento del genere”.

Una calma “strana” quella della Force India che nella scorsa edizione il pulmino che trasportava i suoi meccanici fu assalito, senza conseguenze, tale da far rinunciare al team indiano una sessione di prove libere.

 

Bartolomeo De Stefano

 

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image