F1 – Mercedes AMG: Lewis Hamilton, “Uomo libero in Mercedes”

0

Dopo il passaggio dalla McLaren Mercedes alla Mercedes AMG, Lewis Hamilton ha riscontrato dei cambiamenti molto positivi.

Il campione del mondo 2008 ammette di aver trascorso un periodo “buio” in McLaren Mercedes, team che lo ha allevato e fatto esordire con tanto di successo in F1, portandolo dopo tante riflessioni a voltar pagina per ritrovare forza, motivazione e serenità.

Il passaggio in Mercedes gli ha beneficiato di quella libertà di cui non era più in possesso quando era  a Woking:

“Sono stato per anni in un ambiente molto controllato. Ora sono il padrone di me stesso ed è quello che ho sempre voluto. Sono più felice ora e posso fare delle cose senza dover prima chiedere il permesso a nessuno.

Mi mancavano le energie, la motivazione. Era quasi come essere depressi. E’ stato tre anni fa. C’era sempre qualcuno che mi diceva cosa e come dovevo fare, ma la cosa mi succhiava le energie e minava la volontà di fare le cose. E in quel modo non ero in grado di concentrarmi sul mio lavoro. Ma per fortuna, non ho più questi problemi”  dichiara Lewis Hamilton

Approdare in Mercedes è stato, come definito da molti, un azzardo,  ma il pilota inglese rimane molto contento e fermo sulla sua scelta  senza nessun rimorso, visto anche l’inizio di questo campionato 2013:

“Diciamo che è stato un po’ come lasciare casa, anche se in realtà è ancora più estremo. Ma se fossi rimasto in McLaren Mercedes, avrei vissuto in un ambiente al quale ero fin troppo abituato. Cambiare aria mi è servito per fare tutto meglio” conclude il pilota inglese.

 

Bartolomeo De Stefano

 

 

 

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image