F1 – Barcellona Prove Libere 1: Doppietta Ferrari Alonso-Massa, sorpresa Toro Rosso

0

A cura di Vincenzo Carlesimo

La Ferrari ottiene una doppietta nella prima sessione di prove libere sul tracciato di Barcellona in condizioni di bagnato, infatti, ad inizio sessione i piloti hanno iniziato a girare con le gomme intermedie per poi montare le slick soltanto nell’ ultimo quarto d’ora.

Fernando Alonso proprio nell’ultimo giro prima di prendere la bandiera a scacchi conquista il miglior tempo, beffando il compagno di squadra Felipe Massa che pochi minuti prima si era portato in testa con le gomme slick: Ferrari dunque che inizia bene questo week-end, ma siamo solo alla prima sessione e alcuni team si sono nascosti o si sono concentrati solamente sul test di nuovi materiali o vari confronti tra diverse soluzioni tecniche.

La Red Bull, ad esempio, si è concentrata solamente sullo sviluppo degli aggiornamenti portati qui tralasciando la prestazione assoluta, non a caso Vettel e Webber hanno chiuso in diciannovesima e ventesima posizione, Jenson Button invece non ha realizzato nessun tempo ed ha chiuso ultimo; sia Lotus sia Mercedes chiudono con entrambi i piloti nella top-ten e considerando che spesso girano molto carichi al venerdì è un buon segnale per loro trovarsi già così avanti.

La sorpresa di questa prima sessione è stata sicuramente la Toro Rosso: la scuderia italiana, sicuramente con entrambi i piloti scarichi di carburante, con l’asciugarsi della pista si è portata in testa prima con Vergne e successivamente con Ricciardo dimostrando comunque un buon potenziale; il francese è stato l’ultimo ad arrendersi alle Ferrari chiudendo nel finale terzo a due decimi da Felipe Massa.

Dopo Vergne troviamo Grosjean, Sutil, Hamilton ed il sorprendente Bottas che con la Williams precede il suo più illustre connazionale Räikkönen, Rosberg e Paul di Resta che conclude la top ten; appena fuori dai 10 Ricciardo che non riesce a replicare l’ottima prestazione del compagno di squadra Vergne negli ultimi minuti disponibili.

Mentre Button decide di non effettuare giri veloci, Sergio Perez entra negli ultimi minuti chiudendo tredicesimo per una McLaren alla ricerca di quella competitività che non hanno da inizio anno, anche per il team di Woking sono giunti dalla fabbrica diverse novità ma in questa sessione mattutina hanno provato poco, se le nuove soluzioni tecniche funzioneranno si vedrà nella seconda sessione e nella giornata di domani.

Trovi altri articoli qui: Facebook/Twitter: @Vincy85

Pilota Team Tempo Distacco Giri
1. Fernando Alonso Ferrari 1:25.252 20
2. Felipe Massa Ferrari 1:25.455 + 0.203 20
3. Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 1:25.667 + 0.415 25
4. Romain Grosjean Lotus-Renault 1:26.042 + 0.790 21
5. Adrian Sutil Force India-Mercedes 1:26.212 + 0.960 24
6. Lewis Hamilton Mercedes 1:26.374 + 1.122 19
7. Valtteri Bottas Williams-Renault 1:26.456 + 1.204 20
8. Kimi Räikkönen Lotus-Renault 1:26.614 + 1.362 21
9. Nico Rosberg Mercedes 1:26.621 + 1.369 21
10. Paul di Resta Force India-Mercedes 1:26.755 + 1.503 16
11. Daniel Ricciardo STR-Ferrari 1:26.940 + 1.688 26
12. Nico Hülkenberg Sauber-Ferrari 1:27.061 + 1.809 24
13. Sergio Perez McLaren-Mercedes 1:27.135 + 1.883 6
14. Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:27.250 + 1.998 26
15. Pastor Maldonado Williams-Renault 1:27.576 + 2.324 24
16. Heikki Kovalainen Caterham-Renault 1:28.373 + 3.121 14
17. Giedo van der Garde Caterham-Renault 1:28.600 + 3.348 19
18. Jules Bianchi Marussia-Cosworth 1:28.887 + 3.635 14
19. Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:29.457 + 4.205 11
20. Mark Webber Red Bull Racing-Renault 1:29.473 + 4.221 21
21. Rodolfo Gonzalez Marussia-Cosworth 1:30.314 + 5.062 13
22. Jenson Button McLaren-Mercedes Nessun Tempo 6
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image