GP2 – Barcellona, gara 1: Robert Frijns rompe gli indugi

0

C76D5253a cura di Alessandro Roca.

L’albo d’oro della serie cadetta si arricchisce del nome di Robert Frijns. L’olandese campione in carica della Forula Renault 3.5 è scattato dall’ottava piazza ed ha bugerato tutti cambiando gli pneumatici al sesto giro optando per la mescola dura. Tattica opposta per il poleman Marcus Ericsson che aveva optato per lo stint lungo, salvo doversi ritirare per un contatto con Sam Bird. Da li in poi l’olandese ha messo la vittoria nel mirino e non l’ha persa di vista nemmeno quando negli specchietti incombeva Jolyon Palmer quando ancora mancavano 10 giri di distanza. Palmer se l’è dovuta vedere con un Felipe Nasr a suo agio sul tracciato di Barcellona, che, nonostante la pessima partenza, è risalito sino alla seconda piazza, sorpassando senza troppi complimenti Palmer. L’inglese ha chiuso in terza piazza causando il ritiro di Sam Bird che lo insidiava. Quarta piazza per l’altro pilota della HIlmer Jon Lancaster che si mette dietro due ossi duri come Coletti e Dillmann. Qualche rimpianto per il francese che poteva finire sul podio se non fosse per l’uscita all’ultimo giro. Settima piazza per Rossi che si mette dietro Kevin Ceccon che riprende confidenza con la vettura di GP2. Chiudono la top  ten Johnny Cecotto e Rio Haryanto.

Male Fabio Leimer che chiude 18esimo la prima delle due gare di casa, a causa del contatto che ha messo KO James Calado. Male anche Richelmi che dalla seconda piazza ha chiuso 15esimo dopo aver scontato un drive through.

Classifica gara 1:

1. Robin Frijns – Hilmer Motorsport
2.  Felipe Nasr – Carlin
3. Jon Lancaster – Hilmer Motorsport
4. Stefano Coletti – Rapax
5. Tom Dillmann – Russian Time
6. Alexander Rossi – Caterham
7. Kevin Ceccon – Trident
8. Johnny Cecotto – Arden
9. Rio Haryanto – Barwa Addax
10. Jolyon Palmer – Carlin
11. Daniel Abt – ART Grand Prix
12. Mitch Evans – Arden
13. Julian Leal – Racing Engineering
14. Jake Rosenzweig – Barwa Addax
15. Stephane Richelmi – Dams
16. Daniel de Jong – MP Motorsport
17. Adrian Quaife-Hobbs – RP Motorsport
18. Fabio Leimer – Racing Engineering
19. Simon Trummer – Rapax
20. Rene Binder – Lazarus – 1’29″956

La classifica è aggiornata ai provvedimenti disciplinari.

Twitter: @AlessandroRoca

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image