Euro Nascar – Digione, Gare 2 Elite/Open: Vilariño bis e poi Burdon, Volpato di nuovo sul podio!

0

gabrielevolpato

A cura di Ermanno Frassoni

Un valido set up e un accorto utilizzo del piede destro. Sono questi gli elementi che hanno reso la seconda prova dell’Euro-Racecar Nascar Touring Series di scena a Digione, in Francia, un evento imperdibile agli occhi dei tanti tifosi e appassionati impazienti di osservare da vicino i bolidi da 400 cavalli che competono su alcuni dei circuiti più affascinanti d’Europa.

ELITE. Incontenibile. Non ci sono altri aggettivi per definire l’ennesima cavalcata di Ander Vilariño, che al via di Gara 2 si è avviato dalla pole position mantenendo il comando delle operazioni dal primo all’ultimo giro tanto da regalare al team TFT – Banco Santander il bis nel weekend di Digione dopo il successo artigliato ieri in Gara 1. Il pilota spagnolo, sul gradino più alto del podio in entrambe le occasioni anche nella prima stagionale di Nogaro, ha preceduto sulla linea del traguardo Frédéric Gabillon, secondo come in Gara 1, e un coriaceo Yann Zimmer, terzo sulla Chevrolet Camaro #64 del team Gonneau/OverDrive complici due perentori sorpassi ai danni di Romain Iannetta, poi quarto al termine, e Freddy Nordstrom, giunto quinto allo sventolare della bandiera a scacchi. Adesso Vilariño straripa in classifica generale e in vista della tappa in programma a giugno in Gran Bretagna i rivali dovranno giocoforza rimboccarsi le maniche per sperare di contrastare l’avanzata della sua Chevy #2.

OPEN. Josh Burdon sale nuovamente in cattedra col risultato di riuscire nell’impresa di arpionare il terzo successo della stagione (due li aveva ottenuti a Nogaro) dopo il comunque positivo secondo posto maturato ieri in Gara 1 alle spalle di Anthony Gandon. L’australiano di Scorpus, sempre più leader in classifica generale, ha stavolta regolato la Toyota Camry #20 di Francois Verbist, capace di conquistare la piazza d’onore al termine di 19 tornate difendendo i colori del team Racing Club Partners. Domenica da incorniciare per Gabriele Volpato, che si è saggiamente lasciato alle spalle lo sfortunato stop di Gara 1 rendendosi protagonista di un esacerbato duello con Gandon, ovverosia il vincitore della manche del sabato, fino a concludere in terza posizione dietro soltanto a Burdon e Verbist. Per l’italiano di Gonneau/OverDrive, abile nel raccogliere le idee producendosi in una efficace rimonta, e per lo staff di Pistone Motorsport, è dunque maturato il secondo podio del 2013 al volante della potente Chevy #64 divisa con lo svizzero Zimmer dopo l’altrettanto esaltante terzo posto in Gara 2 a Nogaro.  

L’Euro-Racecar tornerà protagonista nel weekend dell’8/9 giugno presso lo storico autodromo di Brands Hatch, nel Kent d’Oltremanica, dove la Formula 1 corse a più riprese prima di piantare definitivamente le tende sull’altrettanto rinomato circuito di Silverstone.

Classifica Elite: 1. Vilariño (TFT) in 22 giri; 2. Gabillon (Rapido Racing by Still); 3. Zimmer (Gonneau/OverDrive); 4. Iannetta (RDV Competition); 5. Nordstrom (Rapido Racing by Still).

Classifica Open: 1. Burdon (Scorpus Racing) in 19 giri; 2. Verbist (Racing Club Partners); 3. Volpato (Gonneau/OverDrive); 4. Gandon (TFT); 5. Goupy (Rapido Racing by Still).

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image