IndyCar – Indianapolis, Practice Day 4: Hinchcliffe in vetta

0

1128277_article_img_large1

James Hinchcliffe è stato il più veloce nella quarta giornata di prove libere in vista della 500 Miglia di Indianapolis. Il pilota canadese ha girato alla media di 224.210 mph sulla vettura del compagno di squadra Marco Andretti, a sua volta terzo alla fine della giornata, sfruttando la scia di Graham Rahal. Secondo tempo per JR Hildebrand, con Helio Castroneves, Ryan Hunter-Reay e EJ Viso che hanno completato la top 6 e Josef Newgarden settimo e migliore dei motori Honda. “Non stavamo cercando intenzionalmente di ottenere qualche vantaggio dalle scie“, ha dichiarato Hinchcliffe. “Oggi l’obiettivo era ottenere qualche corsa di utile con le temperature più elevate. Non sappiamo che cosa ci aspetta per il weekend di gara, ma si suppone che ci sarà più caldo di quanto non sia stato negli ultimi giorni e noi abbiamo imparato molto oggi. Alcune cose buone, alcune cose cattive.” “Il nostro obiettivo oggi era di girare con altre vetture per quanto possibile“, ha invece dichiarato Hildebrand. “Inevitabilmente ne è uscito un gran tempo, ma noi non eravamo eccessivamente preoccupati per quello, ma su come rendere la vettura il più efficiente possibile in gruppo, dietro una macchina, due macchine, tre macchine, ecc. E’ stato molto positivo avere avuto la possibilità di girare in gruppo con tante vetture veloci. Ci sentiamo abbastanza bene dove siamo, ma c’è ancora del lavoro da fare per tutti, ma in generale per noi è stata una buona giornata.” Le condizioni climatiche hanno visto vento e temperature molto più calde di quanto non fosse stato nei primi tre giorni, situazione che ha creato qualche cambiamento nella ricerca del giusto set – up. La maggior parte dei piloti full time hanno intanto raggiunto o presto supereranno la soglia di 2000 miglia per corsi con lo stesso motore. Diverse squadre hanno quindi in programma di sostituire il motore durante la notte, con il Rahal Letterman Lanigan Racing che ha anche in programma di far tornare Rahal e James Jakes nelle loro auto titolari dopo aver usato il back – up auto durante questi primi giorni di prove. “Tutto sta andando come previsto“, ha detto Rahal. “Il nostro obiettivo oggi era solo raggiungere il giusto chilometraggio con questo motore. Adesso la nostra attenzione è focalizzata su domani. Avremo un nuovo motore e questo produrrà dei cambiamenti. La vettura sarà tutto nuova e io sono entusiasta in vista di ciò.” Il Sam Schmidt Motorsports ha firmato un accordo con la Lucas Oil per sponsorizzare la vettura di Tristan Vautier, ed è vicinissimo a schierare la terza vettura, che con ogni probabilità sarà affidata a Jay Howard.

Marco Strazzulla

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image