Bilancio positivo per Sharon Scolari nella trasferta Legends di Varano: “Una grande emozione salire sul podio”

0

sharonscolarivarano

A cura di Ermanno Frassoni

Sul podio di Varano de’ Melegari, nel Parmense, sventola l’inconfondibile vessillo rossocrociato della Svizzera mentre Sharon Scolari, 18 anni compiuti lo scorso 7 dicembre, sfoggia un sorriso contagioso e mostra orgogliosa la coppa che testimonia il suo piazzamento nella top 3 maturato nell’incontro del campionato Legends Car Cup Italia andato in scena l’8/9 giugno al circuito «Riccardo Paletti».

«È stato un fine settimana molto divertente! – l’incipit scoppiettante della pilota elvetica, che in quel di Varano ha potuto prendere parte alla prima trasferta nazionale della Legends calandosi nell’abitacolo dell’inseparabile vettura #1 – Per me si è trattato di acquisire la giusta confidenza con un circuito veloce, dopodiché i tempi sono venuti fuori. Ho girato subito forte e la consapevolezza di affrontare una pista a me sconosciuta non ha influito minimamente sul risultato, anzi! Il weekend è andato benone e se non fosse stato per una collisione, avvenuta in Gara 3, credo sarei riuscita a conquistare anche una piazza d’onore».  

«Ho centrato l’obiettivo che mi ero prefissata, cioè un podio – prosegue Sharon – era la prima volta e non è facile esprimere a parole le emozioni provate in quei frangenti. La decisione di salire sul palco d’onore con la bandiera del mio Paese ha rappresentato un gesto naturale, ci tenevo a farlo! Soltanto un pilota può comprendere appieno cosa significhi agguantare un gradino del podio. Ho sperimentato sulla mia pelle un aspetto esaltante delle corse, ma devo ammettere che anche le sensazioni di adrenalina provate nelle gare non possono essere lasciate sullo sfondo».

sharonscolarisvizzera

La giovane driver originaria del Canton Ticino, che ha eletto l’Italia quale seconda patria complici il supporto ricevuto da Adriano Monti, patron della Legends Car Cup nazionale, e l’intesa raggiunta con la società torinese di management Pistone Motorsport, si è fatta un’idea precisa circa il livello di competitività dei piloti impegnati nella serie: «Mettendo a confronto i cronologici segnati durante il weekend di Varano dai drivers impegnati nel campionato italiano con quelli dei piloti del trofeo svizzero, al di là dei cavalli del motore, le differenze emerse sono state davvero minime».

Tra i volti noti della Legends Car Cup Italia non possono certo passare inosservati i lineamenti di Franco Bobbiese, giornalista televisivo che in diverse occasioni ha voluto provare l’ebbrezza del pilotaggio in prima persona. «Sì, certo, da un po’ di tempo Franco è diventato parte integrante del paddock Legends. Con lui c’è sempre molto di cui parlare, dal set up delle vetture alle lotte per una posizione in gara. Insieme ci si diverte anche nelle pause dalla competizione».

sharonscolaribobbiese

La stagione agonistica 2013, ormai entrata nel vivo, sembra promettere ulteriori soddisfazioni a Sharon Scolari, che arrivando dalla natia Svizzera sta cercando, con realismo e umiltà, di ripercorrere le orme di illustri connazionali quali Simona de Silvestro, Cyndie Allemann, Natacha Gachnang e Rahel Frey: «Sono molto motivata in vista dei prossimi appuntamenti della Legends Car Cup Italia. I risultati positivi aiutano ad acquisire sicurezza nei propri mezzi, quindi sono convinta che per i miei colleghi rappresenterò spesso una spina nel fianco!».

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image