F1 – Nürburgring Prove libere 2: Vettel davanti a Rosberg, Ferrari e Lotus gran passo gara

0

A cura di Vincenzo Carlesimo

Sebastian Vettel risponde alla Mercedes conquistando la miglior prestazione nella seconda sessione libere al Nürburgring, il tre volte campione del mondo rifila due decimi a Nico Rosberg mentre Lewis Hamilton scivola ottavo alle spalle anche di Lotus e Ferrari che hanno dimostrato di aver un passo gara vincente.

A differenza della sessione mattutina le prestazioni tra i vari team si sono livellate anche se l’attesa pioggia non è arrivata alla fine; Vettel ha chiuso davanti con il tempo di 1:30.416 distanziando di due decimi Rosberg ed il compagno di team Mark Webber, seguono nella classifica le due Lotus, rispettivamente con Grosjean davanti a Kimi Räikkönen e le due Ferrari, con Alonso che precede Felipe Massa per 3 millesimi.

Vicinissimi dunque sia i piloti della Lotus sia quelli della Ferrari tra di loro, questi due team nel finale di sessione hanno dimostrato di avere il passo sia con le gomme soft sia con le medie(con quest’ultimo compound meglio la scuderia di Enstone di quella di Maranello) per giocarsela con la Red Bull e la Mercedes alla pari per vincere la gara.

I 25 giri di long run con tempi eccezionali fatti da Webber con la mescola più dura rendono la Red Bull la probabile favorita nel week-end, ma Ferrari, Mercedes e Lotus hanno ancora la terza sessione di libere per migliorare ancora il set-up e limare quei decimi che mancano loro per giocarsela alla pari con la scuderia di Mateschitz.

Alle spalle di Lewis Hamilton che chiude ottavo completano la top ten la McLaren di Jenson Button e la Force India di Paul di Resta; lo scozzese precede il compagno di scuderia Sutil che si è reso protagonista di un controllo rallystico all’uscita nell’ultima curva spettacolare dopo aver toccato la sabbia.

Team come Force India, Toro Rosso e Williams con il cambio degli pneumatici non riescono più a insidiare i top team, non aiutati certamente da un pista molto tecnica come il Nürburgring dove l’efficienza aerodinamica è fondamentale, ma dopo i problemi avvenuti a Silverstone è meglio perdere un po’ di imprevedibilità ma avere maggior sicurezza in pista per i piloti.

Trovi altri articoli qui: Facebook/Twitter: @Vincy85

Pilota Team Tempo Distacco Giri
1. Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:30.416 39
2. Nico Rosberg Mercedes 1:30.651 + 0.235 38
3. Mark Webber Red Bull Racing-Renault 1:30.683 + 0.267 41
4. Romain Grosjean Lotus-Renault 1:30.843 + 0.427 32
5. Kimi Räikkönen Lotus-Renault 1:30.848 + 0.432 27
6. Fernando Alonso Ferrari 1:31.056 + 0.640 39
7. Felipe Massa Ferrari 1:31.059 + 0.643 41
8. Lewis Hamilton Mercedes 1:31.304 + 0.888 35
9. Jenson Button McLaren-Mercedes 1:31.568 + 1.152 37
10. Paul di Resta Force India-Mercedes 1:31.797 + 1.381 40
11. Adrian Sutil Force India-Mercedes 1:31.824 + 1.408 34
12. Daniel Ricciardo STR-Ferrari 1:31.855 + 1.439 42
13. Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 1:32.055 + 1.639 39
14. Sergio Perez McLaren-Mercedes 1:32.086 + 1.670 36
15. Nico Hülkenberg Sauber-Ferrari 1:32.495 + 2.079 39
16. Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:32.762 + 2.346 44
17. Vallteri Bottas Williams-Renault 1:32.879 + 2.463 35
18. Pastor Maldonado Williams-Renault 1:32.880 + 2.464 36
19. Charles Pic Caterham-Renault 1:33.695 + 3.279 38
20. Giedo van der Garde Caterham-Renault 1:33.804 + 3.388 40
21. Jules Bianchi Marussia-Cosworth 1:34.017 + 3.601 10
22. Max Chilton Marussia-Cosworth 1:34.667 + 4.251 39
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image